deposit
SVIZZERA
20.05.2021 - 11:470

Gli svizzeri sono più casalinghi

Ma le svizzere fanno ancora gran parte dei lavori domestici. Il 50 per cento in più

BERNA - Nel 2020 le donne hanno compiuto il 50% di lavori domestici e familiari in più degli uomini. Lo dice l'ultima rilevazione sulle forze lavoro dell'Ufficio federale di statistica (UST). La buona notizia è che il lavoro domestico degli uomini aumenta in media di quasi 20 minuti a settimana ogni anno.

Dieci anni fa, gli uomini dedicavano 16,2 ore alla settimana ai lavori domestici e familiari; nel 2020, questo valore è salito a 19,1 ore. Nello stesso lasso di tempo, le donne sono passate da 27,9 ore a 28,7 ore dedicate ai lavori di casa.

Non sorprende peraltro che gli uomini preferiscano stare ai fornelli, ossia per 4,5 ore a settimana, anche se le donne investono quasi il doppio del tempo per la preparazione del cibo: 7,8 ore.

Quando invece si tratta di pulire, i maschi si accontentano di 2,1 ore a settimana, mentre le donne passano 4,5 ore a strofinare e a pulire. Discorso analogo per il tempo passato a lavare e a stirare, con 0,6 ore a settimana per gli uomini e 2,0 ore per le donne.

Agli uomini piace inoltre fare shopping, con 1,9 ore a settimana, quasi lo stesso delle donne (2,1 ore). Sono anche piuttosto impegnati nei lavori in giardino e con gli animali domestici, ai quali dedicano 1,9 ore a settimana, rispetto alle 2,6 ore delle donne.

È invece nei lavori artigianali che gli uomini hanno investito più tempo rispetto alle donne (1,6 ore contro 1,0). Per quanto concerne i lavori amministrativi, il carico di lavoro risulta più o meno equilibrato, con 1,4 ore settimanali per gli uomini e 1,3 ore per le donne.

Di anno in anno gli uomini hanno così aumentato di 10 minuti il tempo dedicato ai lavori in cucina e di 3 minuti quello per le pulizie.

Sommando il lavoro retribuito e quello non retribuito, nel 2020 le madri che vivevano in economie domestiche composte da una coppia con almeno un figlio al di sotto dei 15 anni hanno lavorato mediamente 69,7 ore alla settimana, di cui 52,3 ore per i lavori domestici, 16,1 ore per il lavoro remunerato e 1,3 ore per attività di volontariato.

I padri nella stessa situazione familiare hanno lavorato 68,1 ore alla settimana: 35,4 erano dedicate al lavoro remunerato, 31,7 ai lavori domestici e 1,0 al volontariato.

Le madri che vivono da sole con almeno un figlio sotto i 15 anni hanno investito 68,4 ore alla settimana nel lavoro remunerato e non: 46,7 per i lavori domestici e familiari, 20,4 per il lavoro remunerato e 1,3 per il volontariato.

Stando al rilevamento, l'aumento della partecipazione degli uomini ai lavori domestici è stato accompagnata da una riduzione del lavoro retribuito: negli ultimi dieci anni il tempo dedicato ai lavori di casa è aumentato di 5,2 ore, mentre quello per il lavoro remunerato è diminuito di 4,2 ore.

Nello stesso periodo, le donne hanno aumentato il lavoro domestico gratuito di 1,2 ore, ma contemporaneamente anche il lavoro retribuito è cresciuto di 2,7 ore in media alla settimana. Tirando le somme, gli uomini hanno aumentato il loro tempo totale di lavoro di un'ora, mentre le donne di quattro ore.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-20 06:48:12 | 91.208.130.87