Immobili
Veicoli

SVIZZERAUn aprile freddo come non lo era da tempo

29.04.21 - 18:23
Il mese che sta per concludersi è stato contraddistinto pure dall'abbondante soleggiamento e dalla poca pioggia.
Keystone
Un aprile freddo come non lo era da tempo
Il mese che sta per concludersi è stato contraddistinto pure dall'abbondante soleggiamento e dalla poca pioggia.
In Ticino temperature maggiormente nella norma, ma le precipitazione sono state decisamente più scarse rispetto al solito.

LOCARNO - A livello nazionale il mese di aprile 2021 è stato il più freddo degli ultimi vent’anni, in Alta Engadina il più freddo degli ultimi trent’anni. L’aria di origine polare ha determinato sia a nord, sia a sud delle Alpi molte giornate di gelo. Fin verso la fine del mese, inoltre, le precipitazioni sono state scarse su tutto il Paese, dopo che già il mese di marzo si era mostrato povero di precipitazioni. Il soleggiamento, infine, è risultato superiore alla media pluriennale. Sono questi gli elementi degni di nota del bilancio meteorologico mensile stilato da MeteoSvizzera.

Il più freddo degli ultimi 20 anni - Su scala nazionale la temperatura media del mese di aprile risulterà pari a 2.9 °C, cioè inferiore alla norma 1981-2010 di 1°C. Un mese di aprile più freddo di quello che si sta per concludere si era verificato l’ultima volta nel 2001, quando la temperatura media mensile fu di 2.2 °C, valore inferiore alla norma di 1.7 °C. In Alta Engadina la temperatura media mensile risulterà di quasi 2°C inferiore alla norma; per ritrovare un mese di aprile più freddo bisogna risalire agli anni Ottanta. In altre località, invece, il mese terminerà con una temperatura media sostanzialmente nella norma, come ad esempio in Ticino, in Vallese e nella Svizzera occidentale.

Poche precipitazioni - Passando alla pioggia, fino all'inizio della settimana in corso le precipitazioni sono risultate molto scarse. In molte regioni svizzere non hanno superato il 30% della norma 1981-2010, in Vallese a livello locale nemmeno il 5% di essa. Soprattutto a sud delle Alpi è continuata la scarsità di precipitazioni che si era verificata anche in marzo. A Lugano, nel mese di marzo sono stati misurati solo 6.5 mm di pioggia, mentre in aprile, fino al giorno 26, i millimetri sono stati 37.5. A Lugano in questi due mesi cadono mediamente 236 mm, ma quest’anno siamo attorno al 20% di questo valore.

Mese soleggiato - Nonostante soprattutto a nord delle Alpi, a causa delle numerose notti fredde e della bise frequente, il mese di aprile sia stato percepito come un mese non particolarmente gradevole, esso ha fatto registrare un soleggiamento dal 10 al 20% superiore alla norma. Nella Svizzera occidentale, in Vallese e sul versante sudalpino il numero totale di ore di sole ha superato localmente il 130% della norma. Visto che già il mese di marzo era risultato molto soleggiato, con un soleggiamento pari al 130–140% della norma, la somma del numero di ore di sole dei mesi di marzo e aprile risulta localmente importante. A Ginevra-Cointrin, per esempio, essa sarà la terza o la quarta più elevata dall’inizio delle misure nel 1897.

 

COMMENTI
 
SteveC 1 anno fa su tio
Alla faccia del riscaldamento globale
tartux 1 anno fa su tio
Salve, per vedere il riscaldamento del globo non ci si basa su un solo mese o un semplice anno, ma si guarda sul lungo periodo. Ci saranno smepre mesi/anni più caldi o freddi della media. Si controlla il trend generale, non ci si basa su un unico o pochi fatti puntuali.
ceresade36@gmail.com 1 anno fa su tio
Che belloooo😝
NOTIZIE PIÙ LETTE