Immobili
Veicoli

SVIZZERAPioggia di milioni su questi tre banchieri

22.03.21 - 16:08
I vertici della Banca nazionale svizzera hanno ricevuto compensi a sei zeri nonostante la pandemia.
Keystone
Fonte ats
Pioggia di milioni su questi tre banchieri
I vertici della Banca nazionale svizzera hanno ricevuto compensi a sei zeri nonostante la pandemia.
Il presidente e i suoi due vice hanno intascato sei volte di più del presidente della mitica Federal Reserve.

ZURIGO - Nell'anno della pandemia i tre membri della direzione della Banca nazionale svizzera (BNS) hanno visto lievitare ulteriormente e in modo notevole i loro compensi già milionari: i vertici dell'istituto guadagnano ormai sei volte quanto il presidente della Federal Reserve, la più importante banca centrale del mondo.

Stando al rapporto d'esercizio 2020 pubblicato oggi la pioggia di milioni ha interessato il presidente della BNS Thomas Jordan (1,25 milioni), il vicepresidente Fritz Zurbrügg (pure 1,25 milioni) e Andréa Maechler (1,21 milioni). Le cifre si compongono di stipendio, compensi vari, nonché contributi del datore di lavoro a schemi previdenziali e AVS.

Nell'anno caratterizzato dal coronavirus - che ha visto la BNS impegnata in interventi record sul mercato delle divise per evitare un rafforzamento del franco da essa definito eccessivo - i tre dirigenti hanno beneficiato anche di un incremento delle remunerazioni - per tutti uguale - pari al 14%.

I membri della direzione aumentano così ulteriormente il divario fra i loro compensi e quelli di chi fa parte del governo elvetico o dei comuni salariati. Il lavoro dei direttori della BNS vale ormai circa il triplo di quello di un consigliere federale (che incassa 455'000 franchi), 15 volte più di quello di un stipendiato medio elvetico e 18 volte più di quello di un ticinese.

Contrariamente alle retribuzioni elargite ai top manager delle aziende, che trovano a volte corrispettivi anche in analoghe realtà estere, le remunerazioni delle BNS sono inoltre di gran lunga le più elevate al mondo fra quelle dei grandi banchieri centrali, stando ai dati reperibili sulla stampa. A titolo di paragone, il presidente della Federal Reserve americana Jerome Powell si accontenta di circa 200'000 dollari, cioè sei volte di meno. La presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde guadagna più di lui, ma meno di 500'000 euro.

Pur essendo anche quotata in borsa, la BNS può essere considerata un'impresa para-pubblica: è una società anonima retta da norme speciali (in particolare la Legge sulla Banca nazionale) e amministrata con il concorso e sotto la sorveglianza della Confederazione. Alla fine di dicembre i cantoni e le banche cantonali detenevano il 50,0% del capitale azionario e il 76% delle azioni con diritto di voto. La Confederazione non è azionista.

COMMENTI
 
NoComment 1 anno fa su tio
Senza questi signori qui e senza le loro decisioni di vitale importanza sulla politica monetaria del paese e di conseguenza per il benessere della nostra economia, oggi ci troveremmo con un franco svizzero più forte dell euro con tutte le conseguenze del caso su esportazioni ecc...il resto sono chiacchiere da bar, compenso strameritato
volabas56 1 anno fa su tio
La vergogna si manifesta anche nella legalita'.
vulpus 1 anno fa su tio
Ma non è come vincere al lotto, che è unica. Quì tutti gli anni fanno tombola. Sicuramente avranno anche i meriti. Chissà come faranno a spenderli tutti? Speriamo che almeno paghino correttamente all'erario senza troppe "deduzioni"
SteveC 1 anno fa su tio
E questo per occuparsi di cose tra cui la manipolazione dei mercati valutari, mah
ciapp 1 anno fa su tio
chissà se sono gia stati vaccinati ! se li saranno meritati tutti quei soldi ???? mhaaaa
Tato50 1 anno fa su tio
Per rispetto di chi fa fatica ad arrivare a fine mese io certe porcherie non le pubblicherei ;-(((
aleddgg 1 anno fa su tio
Abbiamo cambiato la costituzione per farci stare a casa non potevamo cambiarla per fare avere meno soldi a questi? Penso proprio che anche solo la metà della Metà del loro compenso li permetterebbero comunque di vivere alla grande.... che delusione... e poi le imprese crollano...
red_monster 1 anno fa su tio
Beh, che male c'è? È una ditta privata quindi non ne vedo il problema. Per tutti quelli che reclamano... vi può forse consolare il fatto che pagano anche loro le tasse eh :)
joe69 1 anno fa su tio
La banca nazionale Svizzera nn è privata!! È para pubblica!! Cmq io nn ci trovo nulla di male, se la banca fa utili e riversa dei buoni dividendi alla Confederazione ed hai cantoni (come spesso fa...) è giusto che un buon manager abbia il suo tornaconto (e dobbiamo tenerceli stretti), ci guadagniamo tutti... Sennò prendiamo dei manager mediocri e ci accontentiamo di margini mediocri.... se nn peggio...
ugo202230 1 anno fa su tio
Bene, allora strapaghiamoli. Ma non vi sembra che 1.250’000 siano un po’ troppi, sono esattamente 104’166.. al mese, e 3’472 al giorno (un reddito mensile di 2 coniugi in AVS). Sempre che a questi stipendi non si aggiunga anche qualche bonus, se così fosse siamo allo sbando completo. Forse forse mediterei un momento per valutare questi mega stipendi. (Fate voi)
NOTIZIE PIÙ LETTE