Neve, vento e valanghe: lungo le Alpi è allerta massima
20 Minuten/Florian Schäfer
SVIZZERA
28.01.2021 - 21:270
Aggiornamento : 23:32

Neve, vento e valanghe: lungo le Alpi è allerta massima

Da Wassen (UR) a Les Diablerets (VD), sono già diverse le slavine cadute.

Almeno fino a domani il pericolo di valanghe resta elevato. Le attività in montagna sono fortemente sconsigliate.

BERNA - Nei cantoni alpini il pericolo di valanghe e di forti nevicate è particolarmente elevato in queste ore. Per questo diverse tratte ferroviarie e strade sono chiuse. In particolare resterà chiusa almeno fino a domani mattina l'autostrada A2 tra Altdorf (UR) e Beckenried (NW). Stando ai servizi meteorologici, nella regione che va dall'Alto Vallese alla Surselva (GR), passando dal San Gottardo (TI/UR), nelle ultime 24 ore sono caduti tra i 40 e i 70 cm di neve, localmente 80. Domani ne sono attesi altri 30-60.

Pioggia e neve - Secondo il bollettino sui pericoli naturali della Confederazione, entro domani sera sono inoltre attesi nel Giura e lungo le Alpi 60-100 mm di pioggia. In montagna, lungo il pendio nordalpino, nel Vallese e nel nord dei Grigioni sono invece previsti 60-110 cm di neve fresca. In entrambi i casi MeteoSvizzera ha diramato un'allerta di livello 3 (pericolo marcato).

Valanghe - La situazione si fa ancora più critica per quanto riguarda le valanghe. Sopra i 2000 metri sono attesi venti tempestosi con raffiche fino a 120-150 km/h che rendono il manto nevoso è particolarmente instabile in molte regioni. In una fascia che parte dal Wildstrubel (BE/VS) e arriva fino al Tödi (GL) si prevedono numerose valanghe spontanee di dimensioni molto grandi. Qui il livello d'allerta è addirittura di grado 5, il massimo possibile. Nelle restanti regioni alpine - che includono anche parte dei Grigioni e l'Alto Ticino - il pericolo è leggermente inferiore (livello 4), ma comunque elevato. Attività come scialpinismo, escursioni con le ciaspole e discese fuori pista sono quindi altamente sconsigliate.

Colate di neve a Wassen e Les Diablerets - Valanghe sono già cadute in diverse località della Svizzera. A Les Diablerets (VD) una slavina ha lambito il comprensorio sciistico locale e l'aerosol generato ha ricoperto il villaggio. Nessuno dovrebbe comunque essere rimasto ferito. Una colata di neve mista ad acqua è caduta anche a Wassen (UR), poco distante dall'A2.

Attenzione ai fiumi - Oltre a pioggia, vento e neve, a nord delle Alpi preoccupano anche i corsi d'acqua. Un grado di pericolo 2 per piene è stato diramato per i seguenti corsi d’acqua: Thur, Broye, Aare a valle della confluenza con la Emme, Reno a valle della confluenza con la Thur, Birs e Arve.

20 Minuten/Florian Schäfer
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-30 07:22:17 | 91.208.130.89