keystone
BERNA
13.01.2021 - 15:330

Nuovo lockdown, ecco chi non dovrà chiudere

Rispetto al primo lockdown ci sono differenze. Consentita l'apertura anche di brico e negozi di giardinaggio.

La regola che prevedeva la chiusura alle 19 e la domenica di negozi, negozietti delle stazioni di servizio e chioschi è invece revocata.

BERNA - Il Consiglio federale ha decretato la chiusura dei negozi e mercati che non vendono beni di prima necessità. Rispetto al lockdown di questa primavera, stavolta potranno rimanere aperti anche i negozi di bricolage e giardinaggio.

Resta inoltre consentito il ritiro, sul posto, della merce ordinata. La regola che prevedeva la chiusura alle 19 e la domenica di negozi, negozietti delle stazioni di servizio e chioschi è invece revocata.

Questa la lista delle tipologie di vendita che sono esentate dall'obbligo di chiusura contenuta nell'Ordinanza sui provvedimenti per combattere l’epidemia di COVID-19 nella situazione particolare:

1 - i negozi di generi alimentari e altri negozi, nella misura in cui vendono generi alimentari o altri beni di prima necessità e di uso corrente

2 - le farmacie, le drogherie e i negozi di mezzi ausiliari medici, ad esempio occhiali e apparecchi acustici

3 - i punti vendita di operatori di servizi di telecomunicazione

4 - i negozi di riparazione e di manutenzione quali lavanderie, sartorie, calzolai, servizi di duplicazione di chiavi, autofficine e negozi di biciclette, nella misura in cui offrono un servizio di riparazione

5 - i negozi di hobbistica e di giardinaggio, nonché i negozi di ferramenta, per gli articoli di hobbistica e di giardinaggio

6 - i negozi di fiori

7 - le stazioni di servizio

8 - i mercati di bestiame e di bestiame da macello all'aperto.

Gli esercizi e le strutture accessibili al pubblico che offrono servizi quali uffici postali, banche, agenzie di viaggio e parrucchieri, incluse le corrispondenti offerte self-service, devono rimanere chiusi tra le ore 19.00 e le ore 06.00 e la domenica. Sono esclusi:

1 - le strutture sanitarie quali ospedali, cliniche e studi medici, nonché studi e strutture di professionisti della salute secondo il diritto federale e cantonale

2- le strutture sociali (centri di consulenza)

3 - gli uffici della pubblica amministrazione e della polizia

4 - gli sportelli delle strutture dei trasporti pubblici

5 - gli autonoleggi.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-16 03:51:38 | 91.208.130.86