Keystone (archivio)
VAUD
28.11.2020 - 17:080
Aggiornamento : 20:47

Sfilata di ciclisti in barba alle norme anti-Covid

Il corteo organizzato per denunciare il troppo traffico motorizzato si è svolto ieri sera a Losanna.

Un centinaio di ciclisti ha preso parte al "Critical mass". Ma in tempi di covid gli assembramenti sono vietati: gli organizzatori verranno denunciati.

LOSANNA - Un centinaio di ciclisti hanno manifestato ieri sera a Losanna nell'ambito di un corteo sulle due ruote denominato "Critical mass". L'obiettivo di questa dimostrazione, che in diverse città si tiene ogni ultimo venerdì del mese, è di ostruire la circolazione stradale per denunciare la morsa del traffico motorizzato sullo spazio pubblico.

Il corteo è iniziato attorno alle 18.00 e i ciclisti hanno poi sfilato lungo il centro della città di Losanna - perturbando in alcuni momenti il traffico - e si sono poi dispersi solo poco dopo le 20.00.

Tuttavia, ieri i ciclisti oltre a danneggiare gli automobilisti, hanno infranto anche il divieto di riunirsi in luogo pubblico imposto dal Canton Vaud per cercare di limitare la diffusione del coronavirus. Questo assembramento «ha chiaramente infranto» le direttive legate al Covid-19, ha indicato oggi Sébastien Jost, portavoce della polizia losannese. Per identificare gli organizzatori, che saranno in seguito denunciati, è stata aperta un'inchiesta.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-05 05:05:41 | 91.208.130.86