tipress (archivio)
BERNA
10.09.2020 - 10:160

Covid e circolazione: stop alle deroghe

Vista l'emergenza era stata autorizzare la guida con documenti scaduti o l’insegnamento senza formazione periodica.

Tali provvedimenti avranno validità ancora fino al 30 di settembre.

BERNA - Per scongiurare situazioni particolarmente sfavorevoli legate all’emergenza sanitaria, con la decisione «COVID-19: provvedimenti in materia di circolazione stradale» a marzo 2020 l’USTRA aveva disposto una serie di deroghe, aggiornate a più riprese e da ultimo il 26 giugno 2020, per autorizzare la guida anche con documenti scaduti o l’insegnamento pur senza formazione periodica, estendendo al contempo il termine per frequentare i corsi di perfezionamento obbligatori. Tali disposizioni si applicano fino al 30 settembre 2020.

La decisione di cui sopra non sarà prorogata, poiché non sussistono più le medesime restrizioni di alcuni mesi fa e i ritardi dovuti all’emergenza sanitaria sono stati recuperati.

Chi desidera continuare a guidare o a impartire corsi di formazione e perfezionamento dopo il 30 settembre 2020 dovrà soddisfare entro tale data i requisiti necessari e avere frequentato per esempio i corsi prescritti a tal fine. 

Dalla primavera 2020 la pandemia ha imposto circostanze eccezionali anche in Svizzera, fra cui, soprattutto nei primi mesi, la chiusura di uffici cantonali e centri di formazione e perfezionamento, causando restrizioni anche in ambito stradale. Di conseguenza, per esempio, i titolari di licenza di condurre in prova o di attestato di capacità sono stati impossibilitati a frequentare in tempo utile le formazioni complementari obbligatorie; non è stato possibile convertire le patenti estere in licenze svizzere entro i termini stabiliti; gli istruttori dei corsi di formazione complementare non hanno potuto seguire i programmi di perfezionamento; e ancora, non vi è stata la possibilità di frequentare corsi per l’abilitazione alla guida di trattori veloci.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 00:21:18 | 91.208.130.86