Keystone (archivio)
GRIGIONI
06.08.2020 - 11:370

I Grigioni creano il «reparto speciale Covid-19»

Una divisione speciale, formata da esperti, lavorerà all'interno dell'Ufficio dell'igiene pubblica retico.

Il direttore: «Il caso del campo giovanile non è stato il fattore scatenante, ma ha sicuramente accelerato il processo».

Il governo grigionese aumenta le risorse umane per far fronte all'epidemia da Covid-19. Una divisione speciale, formata da esperti, lavorerà all'interno dell'Ufficio dell'igiene pubblica.

A metà luglio sono stati rilevati diversi casi di coronavirus in un campo estivo di un centinaio di ragazzi di età compresa tra i 9 e i 13 anni. Alcuni partecipanti si sono poi trasferiti in un altra colonia di vacanza, prima ancora che comparissero i sintomi. Immediatamente una trentina di loro è stata messa in quarantena e l'attività della colonia annullata.

«Il campo giovanile non è stato il fattore scatenante per la creazione della nuova divisione», ha dichiarato giovedì a Keystone-ATS Rudolf Leuthold, direttore dell'Ufficio d'igiene pubblica cantonale. Il contagio è passato e non si sono riscontrate malattie gravi. Tuttavia, il caso ha accelerato il processo di creazione di una divisione Covid-19.

La normalizzazione e semplificazione delle regole di base per la protezione della popolazione decretate dal Consiglio federale il 22 giugno 2020 hanno obbligato i Cantoni a mettere in atto misure di contenimento dall'epidemia da Covid-19. Il rilascio di permessi eccezionali per eventi, l'ufficio di notifica per le persone che entrano in Svizzera dall'estero o la gestione del tracciamento dei contagi ne sono alcuni esempi. Inoltre, i Cantoni possono decidere misure più avanzate, come l'obbligo d'indossare le mascherine nei luoghi pubblici.

Esperti in un unico luogo - Per poter far fronte a lungo termine ai compiti legati al coronavirus delegati dalla Confederazione, il Cantone dei Grigioni ha deciso di dar vita a un'organizzazione diretta dall'Ufficio d'igiene pubblica, precisa oggi la Cancelleria. A tale scopo viene creata una divisione Covid-19, composta da esperti dei settori organizzazione, sanità, diritto e comunicazione.

«La nuova divisione è in fase di allestimento», ha detto Leuthold. «Sono previsti 16 posti di lavoro e nel 2020 i costi salariali supplementari sono finanziati tramite i budget non utilizzati dall'amministrazione cantonale. Al Gran Consiglio viene chiesto un relativo credito per gli anni 2021 e 2022».

Nei Grigioni attualmente sono 28 le persone in isolamento e 69 quelle in quarantena. Una persona è ricoverata in ospedale.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 12:32:24 | 91.208.130.86