SVIZZERALa Confederazione pensa alla trasformazione digitale

25.06.20 - 09:22
Daniel Markwalder dovrà sottostare alle istruzioni del Cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr
Keystone
Fonte ats
La Confederazione pensa alla trasformazione digitale
Daniel Markwalder dovrà sottostare alle istruzioni del Cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr

BERNA - A partire dal primo gennaio 2021 sarà operativo il nuovo centro di competenze "Trasformazione digitale e governance delle TIC" (TDT). Lo ha stabilito ieri nella sua seduta il Consiglio federale, che ha nominato Daniel Markwalder a capo del settore.

Markwalder, 45 anni e originario di Würenlos (AG), è attualmente segretario generale supplente del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR), indica un comunicato governativo odierno.

Il nuovo centro di competenze della Confederazione per la trasformazione digitale era già stato approvato lo scorso 3 aprile, insieme alla strategia TIC della Confederazione per il periodo 2020-2023. L'obiettivo è di sostenere l'attività amministrativa nell'ambito della trasformazione digitale.

Il nuovo settore TDT, che conterà circa 65 collaboratori, lavorerà in stretta collaborazione con la Conferenza dei segretari generali (CSG). Markwalder dovrà sottostare alle istruzioni del Cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr, che oggi in conferenza stampa a Berna ha presentato il progetto.

Nello specifico, il nuovo centro di competenze dovrà garantire una migliore integrazione dei processi aziendali nell'Amministrazione federale, un migliore utilizzo dei dati e un impiego più efficiente ed economico delle applicazioni e delle tecnologie TIC.

NOTIZIE PIÙ LETTE