keystone
BASILEA
01.05.2020 - 18:220

In centinaia in piazza, nonostante il Covid

Circa 400 manifestanti a Basilea per il Primo Maggio non-virtuale

BASILEA - Nonostante un Primo Maggio virtuale, senza celebrazioni ufficiali a causa del coronavirus, in centro a Basilea hanno sfilato diverse centinaia di persone. I dimostranti si sono tenuti a una maggiore distanza rispetto al solito e qualcuno indossava delle mascherine.

Stando a un corrispondente sul posto dell'agenzia Keystone-ATS, i manifestanti erano circa 400. I partecipanti hanno cantato e brandito striscioni fino a metà pomeriggio, inneggiando ad esempio alla Festa del lavoro. Il tutto si è svolto nella tranquillità e le forze dell'ordine, la cui presenza era appena percettibile, non sono intervenute.

Diversa la situazione a Zurigo, dove la polizia cittadina si è fatta sentire con degli attivisti che intendevano radunarsi in piccoli assembramenti vietati. Gli agenti hanno utilizzato degli altoparlanti per disperdere la folla e alcuni dei presenti sono stati arrestati.

Anche nel canton Berna, nella capitale e a Bienne, i poliziotti hanno bloccato sul nascere i tentativi di manifestare, avvicinando chi provava a riunirsi in gruppetti. Nella città federale sono stati effettuati vari controlli d'identità al Rosengarten e nei pressi della fossa degli orsi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-30 00:35:30 | 91.208.130.89