Immobili
Veicoli

SVIZZERAAncora sei voli per rimpatriare gli svizzeri

09.04.20 - 12:53
In totale tra il 12 marzo e il 14 aprile ne saranno stati effettuati 29. Sono circa 3'000 le persone riportare in patria
Archivio Keystone
Fonte ATS
Ancora sei voli per rimpatriare gli svizzeri
In totale tra il 12 marzo e il 14 aprile ne saranno stati effettuati 29. Sono circa 3'000 le persone riportare in patria

BERNA - I voli per rimpatriare i cittadini elvetici organizzati dal Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) termineranno il 14 aprile. Due aerei atterreranno oggi a Zurigo-Kloten. Quattro altri apparecchi sono previsti per riportare in Svizzera turisti bloccati un po' ovunque nel mondo a causa dell'epidemia di coronavirus.

I viaggiatori ancora trattenuti a Tenerife e Lanzarote nonché a Città del Capo partiranno oggi alla volta della Confederazione. Due voli sono programmati per domani in partenza da Mumbai/Dehli e da Città del Guatemala City/San José.

I due ultimi voli saranno effettuati il prossimo 14 aprile, si legge sul sito internet del DFAE. Riguarderanno Svizzeri bloccati in Perù e nella Repubblica democratica del Congo.

Dall'inizio della pandemia circa 3'000 cittadini elvetici sono rientrati in patria dall'America latina, dall'Africa, dall'Asia, dall'Europa e dall'Oceania, precisa il DFAE. Non erano riusciti a organizzare da soli il viaggio di ritorno a causa delle restrizioni imposte dal Covid-19.

Complessivamente tra il 12 marzo e il 14 aprile, 29 voli saranno stati approntati dai servizi di Ignazio Cassis per riportare a casa cittadini svizzeri. Un migliaio si troverebbe ancora fuori dai confini nazionali in questo momento.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA