Archivio Keystone
SVIZZERA
09.04.2020 - 12:530

Ancora sei voli per rimpatriare gli svizzeri

In totale tra il 12 marzo e il 14 aprile ne saranno stati effettuati 29. Sono circa 3'000 le persone riportare in patria

BERNA - I voli per rimpatriare i cittadini elvetici organizzati dal Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) termineranno il 14 aprile. Due aerei atterreranno oggi a Zurigo-Kloten. Quattro altri apparecchi sono previsti per riportare in Svizzera turisti bloccati un po' ovunque nel mondo a causa dell'epidemia di coronavirus.

I viaggiatori ancora trattenuti a Tenerife e Lanzarote nonché a Città del Capo partiranno oggi alla volta della Confederazione. Due voli sono programmati per domani in partenza da Mumbai/Dehli e da Città del Guatemala City/San José.

I due ultimi voli saranno effettuati il prossimo 14 aprile, si legge sul sito internet del DFAE. Riguarderanno Svizzeri bloccati in Perù e nella Repubblica democratica del Congo.

Dall'inizio della pandemia circa 3'000 cittadini elvetici sono rientrati in patria dall'America latina, dall'Africa, dall'Asia, dall'Europa e dall'Oceania, precisa il DFAE. Non erano riusciti a organizzare da soli il viaggio di ritorno a causa delle restrizioni imposte dal Covid-19.

Complessivamente tra il 12 marzo e il 14 aprile, 29 voli saranno stati approntati dai servizi di Ignazio Cassis per riportare a casa cittadini svizzeri. Un migliaio si troverebbe ancora fuori dai confini nazionali in questo momento.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-11 01:03:58 | 91.208.130.85