Tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
3 min
I record di caldo saranno superati molte volte in futuro
Lo rivela uno studio del Politecnico di Zurigo.
SAN GALLO
2 ore
Famiglia colpita da alcuni rami, morto un bimbo di sei mesi
Lui e la madre erano rimasti gravemente feriti ieri pomeriggio. Nella notte il piccolo è spirato.
BERNA
4 ore
Un matrimonio che disturba
Il 26 settembre la Svizzera si esprime sull'apertura alle coppie gay. Temi e tappe di un lungo percorso.
NIDVALDO
16 ore
In viaggio con un carico di 532 chili sul tetto
Il mezzo è stato fermato lungo l'autostrada A2, in territorio nidvaldese
LUCERNA
17 ore
L'Fc Lucerna denunciato per i festeggiamenti
La Coppa svizzera potrebbe costare cara ai vincitori, a causa degli assembramenti
SVIZZERA
17 ore
Vaccinati ma contagiati, cifre nella norma
L'efficacia dei preparati è dell'88%, anche con la variante Delta
SCIAFFUSA
18 ore
Il marito ha confessato
Delitto di Beringen: l'uxoricida rinchiuso in una clinica. Avrebbe ucciso la moglie con un coltello
LUCERNA
19 ore
Grandine killer: quattro cicogne morte
Altrettante sono rimaste ferite. I chicchi hanno colpito gli uccelli in testa o sulle ali, causando gravi danni.
GINEVRA
19 ore
Se il monopattino elettrico raggiunge i 56 chilometri all'ora
La polizia ginevrina ha controllato 62 mezzi, di cui sei non sono risultati conformi: erano troppo veloci
SVIZZERA
20 ore
Boom d'iscrizioni per le formazioni sanitarie
L'interesse per le professioni infermieristiche aumenta, ma non basta per far fronte alla carenza di personale
SVIZZERA
20 ore
Un mese di luglio decisamente bagnato
Picco di precipitazioni assoluto misurato in Ticino, a Robièi.
SVIZZERA
21 ore
In Svizzera altri 1746 contagi nel weekend
Sono 24 i nuovi ricoverati. Il bollettino giornaliero dell'UFSP
WINTERTHUR
21 ore
Propaganda Isis, condanna definitiva
Un coimputato ha ritirato il ricorso. Dovrà pagare una pena pecuniaria
SVIZZERA
22 ore
Bagaglio a mano non compreso, Easyjet al limite della legalità
Da febbraio la classica valigia da viaggio breve non è più inclusa nel prezzo del biglietto standard.
SVIZZERA
05.04.2020 - 11:580
Aggiornamento : 15:56

Coronavirus, 21'100 casi e almeno 559 morti in Svizzera

Rispetto a ieri si tratta di 822 malati in più. I tamponi positivi sono circa il 15%.

La malattia colpisce tutti, ma uccide tendenzialmente chi presenta patologie pregresse. Secondo l'UFSP il 97% delle persone decedute aveva malattie preesistenti. Le tre più menzionate sono ipertensione, malattie cardiovascolari e diabete.

BERNA - I casi di coronavirus in Svizzera sono in aumento costante. Secondo le cifre pubblicate oggi dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) - che si basano sui dati dei laboratori e dei medici - i contagi da Covid-19 sono ora 21'100, ovvero 822 in più rispetto a ventiquattro ore fa. Le persone ospedalizzate sono 2'354, mentre quelle decedute sono almeno 559. Nonostante i numeri in crescita costante, secondo Daniel Koch, delegato dell'UFSP nell'emergenza Covid-19, il picco non è ancora stato raggiunto. L'ex capo della divisione malattie trasmissibili - durante la conferenza stampa tenutasi ieri a Berna - aveva poi lanciato il consueto appello alla popolazione: «Restate a casa e se uscite, fatelo da soli ed evitate i luoghi in cui tutti vogliono andare».

La Svizzera resta tra i Paesi che fa più tamponi al mondo. «Abbiamo eseguito 158'000 test», precisano le autorità. «Circa il 15% di essi sono risultati positivi». La Confederazione ha pure una delle più alte incidenze in Europa.

177 morti in Ticino - La situazione rimane critica in tutto il Paese. Ma il Ticino resta la regione più colpita con ben 2'508 casi positivi e 177 decessi provocati dal Covid-19. Nelle ultime ventiquattro ore si sono registrati 66 nuovi contagi e dodici persone hanno perso la vita a causa del virus. L'incidenza della malattia in Ticino non ha eguali nel resto della Confederazione. Il nostro cantone precede infatti Vaud, Ginevra e Basilea Città.

Quasi 4'000 casi a Vaud - Vaud è attualmente il cantone che registra più contagiati (3'915). Il numero dei morti provocati dal coronavirus è salito a 123 nel fine settimana (venerdì erano 107). Il numero delle persone ricoverate è invece in calo: attualmente negli ospedali vodesi si trovano 375 pazienti affetti da Covid-19 (-13 in un giorno), di cui 80 in cure intense.

Ospedalizzazioni - Negli ospedali svizzeri sono ricoverate 2'354 persone tra 0 e i 101 anni con un'età mediana che si assesta sui 71. I ricoveri concernono uomini per il 61% dei casi. «Il 12% dei ricoverati di cui abbiamo i dati completi - precisa l'UFSP - non aveva malattie preesistenti». L'88% dei pazienti soffriva quindi già di una o più patologie. Ma quali sono le più citate? «La prima è l'ipertensione arteriosa (53%), seguono le malattie cardiovascolari (30%) e il diabete (24%). Tra le persone ricoverate in ospedale, i tre sintomi più presenti sono febbre (68%), tosse (65%) e problemi respiratori (39%). «Il 43% dei casi aveva la polmonite».

Decessi - Anche la maggior parte dei decessi riguarda persone di sesso maschile. Gli uomini morti sono infatti 358 (64%), mentre le donne decedute sono 201 (36%). L'età delle vittime varia dai 32 di una paziente ginevrina - che già soffriva di varie gravi patologie - ai 101 anni. L'età mediana dei decessi è di 83. «Su 543 persone decedute con dati completi, il 97% soffriva di una o più malattie preesistenti». Anche qui le patologie più menzionate sono ipertensione arteriosa (66%), le malattie cardiovascolari (55%) e il diabete (28%)».

Ripartizione della malattia - Il rapporto sulla situazione epidemiologia dell'UFSP mostra altri dati che concernono la diffusione del virus. La malattia ha colpito persone tra gli 0 e i 102 anni. L'età mediana è di 53 anni. Il 48% delle persone finora colpite sono uomini, il 52% donne. Gli adulti hanno una maggior predisposizione ad ammalarsi rispetto ai bambini.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-27 10:47:13 | 91.208.130.85