MOTOMONDIALEMotoGP: sarà gran finale a Valencia, ma il titolo per Bagnaia è a un passo

23.10.22 - 09:49
L'italiano si presenterà in Spagna con un vantaggio di 23 punti su Quartararo
keystone-sda.ch / STF (FAZRY ISMAIL)
MotoGP: sarà gran finale a Valencia, ma il titolo per Bagnaia è a un passo
L'italiano si presenterà in Spagna con un vantaggio di 23 punti su Quartararo
In Moto2 harakiri di Ogura, Fernandez leader
SPORT: Risultati e classifiche

SEPANG - Sarà il GP di Valencia del prossimo 6 novembre - a questo punto sconsigliato ai deboli di cuore - a decretare il campione del mondo 2022 di MotoGP.

A Sepang si è imposto Francesco Bagnaia, davanti al compagno di scuderia in Ducati Enea Bastianini e al campione del mondo in carica Fabio Quartararo. L'italiano si presenterà in Spagna fra due settimane con 23 punti di margine sul francese della Yamaha. Gli basterà dunque un 14esimo posto per laurearsi campione del mondo. 

L'autore della pole Jorge Martin è invece caduto al settimo giro, favorendo l'azione di "Pecco" che è poi passato in testa. Ai piedi del podio si è piazzato Bezzecchi, abile a precedere Rins e Miller. 

Nella classe di mezzo clamorosa caduta per Ai Ogura, il quale - in testa a meno di un giro dalla conclusione della gara - era a un passo dal titolo, prima di cadere. Ha così trionfato l'italiano Arbolino davanti a Lopez, Dixon e Augusto Fernandez. Quest'ultimo, a una corsa dalla fine della stagione, è balzato in testa nella generale dove può vantare 9.5 punti di vantaggio sul giapponese. 

In Moto3 - dove il titolo era già assegnato allo spagnolo Guevara - il successo odierno è andato all'inglese McPhee, impostosi con una grande rimonta davanti a Sasaki e Garcia. 

 

COMMENTI
 
Aka05 3 mesi fa su tio
Bastianini in certi momenti irritante, chiaro che il box Ducati ufficiale abbia voluto mettere un freno per non buttare all’aria un mondiale.. La prox stagione ne vedremo delle belle .. grande Ducati.
cle72 3 mesi fa su tio
La bestia, ha voluto far vedere il suo valore. Ma sono convinto che Pecco ne ha di più. Oggi non ha forzato, onde evitare di buttare via la gara o forse peggio.
Aka05 3 mesi fa su tio
Non so se oggi Pecco ne aveva di più, forse però certe situazioni si potevano evitare, infatti ai box certo un certo nervosismo. Sicuramente il prox anno i dirigenti Ducati avranno un bel da fare…
Aka05 3 mesi fa su tio
*c’era un certo..
cle72 3 mesi fa su tio
Ottimo bene forza Pecco! Sempre più Italia in moto GP. L'anno prossimo Ducati da paura con Pecco e il bestia 🇮🇹🇮🇹
F/A-19 3 mesi fa su tio
Forti le Ducati ma tieni conto che i giapponesi studieranno per l’anno prossimo moto competitive, vedi in F1 Honda cosa è riuscita a fare.
cle72 3 mesi fa su tio
Vero ma combattere la potenza del motore Ducati, la vedo dura. Sarà interessante gestire i due piloti.
Heinz 3 mesi fa su tio
Ducati ed Aprilia non staranno a guardare e faranno delle moto 2023 evolute
Heinz 3 mesi fa su tio
Pure ktm arriverà sopra i risultati 2022, peccato che suzuki se ne va...
F/A-19 3 mesi fa su tio
Spiace sicuramente anche perché erano ben messi , adesso vedremo cosa combineranno stasera le Rosse, vincere per difendere la seconda posizione e difendere il secondo posto di Leclerc, vicecampione del mondo non è poi così male, in attesa di vincere il mondiale.
NOTIZIE PIÙ LETTE