Immobili
Veicoli

MOTOMONDIALENon (solo) la caduta né l’infezione, lo spagnolo rischia grosso

24.12.20 - 08:00
Durante il secondo intervento l’iberico potrebbe aver subito una dolorosa e preoccupante lesione.
keystone-sda.ch/STF (Vincent Thian)
Non (solo) la caduta né l’infezione, lo spagnolo rischia grosso
Durante il secondo intervento l’iberico potrebbe aver subito una dolorosa e preoccupante lesione.
I tempi di recupero? Mesi.

CERVERA - Non la caduta dello scorso luglio, quanto piuttosto la fretta di tornare in pista e i danni subiti mentre era sotto i ferri. Questo sta frenando Marc Marquez, inizialmente convinto di poter vivere da protagonista il 2020 e invece ora costretto ad affrontare un 2021 carico di dubbi.

Dalla Spagna stanno rimbalzando nuove - pessime - notizie sullo stato di salute del campione di Cervera, che potrebbe dover attendere ancora molto prima di salire nuovamente in moto. La stampa iberica ipotizza infatti che, nell’operazione che avrebbe dovuto risolvere i problemi relativi alla placca di stabilizzazione inserita sull’omero destro, Marquez abbia subito una lesione al nervo radiale. E che da quell’intervento, il secondo dall’infortunio, abbia avuto guai anche alla mano, spessissimo oggetto di dolorose scosse. Da qui la decisione di un nuovo passaggio sotto i ferri, dopo il quale si è però palesata un’infezione ossea. 

Oltre a tentare di debellare l’osteomielite, il cannibale della Honda dovrebbe dunque anche pensare a recuperare completamente dal danno al nervo radiale. I tempi di recupero? Fosse tutto confermato, non si parlerebbe di settimane ma addirittura di mesi.

COMMENTI
 
cle72 1 anno fa su tio
Spiace per lui, ma carriera compromessa.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT