Immobili
Veicoli

FORMULA 1L'addio di Grosjean: «Grande tristezza»

06.12.20 - 19:02
Sfuma il sogno di correre ad Abu Dhabi. Il pilota torna in Svizzera: chiusa la carriera in F1.
keystone-sda.ch / STF (Kamran Jebreili)
L'addio di Grosjean: «Grande tristezza»
Sfuma il sogno di correre ad Abu Dhabi. Il pilota torna in Svizzera: chiusa la carriera in F1.
Il 34enne, vittima la scorsa settimana di un terribile incidente, deve ancora completare il processo di guarigione: «Abbiamo provato di tutto insieme ai medici, ma non c'era altra scelta».

MANAMA - Ci ha sperato fino in fondo, ma ha dovuto alzare bandiera bianca di fronte alle ferite rimediate la scorsa settimana nel terribile incidente in Bahrain. Stiamo parlando di Romain Grosjean, che sognava un clamoroso recupero lampo per chiudere l’avventura in Formula 1 nell'ultima gara della stagione ad Abu Dhabi. Invece il pilota franco-svizzero - che risiede a Ginevra e il prossimo anno non correrà più in F1 - farà subito ritorno in Svizzera per ricevere le cure necessarie e completare il processo di guarigione dopo le ustioni rimediate quando quel che restava della sua vettura è stato paurosamente avvolto dalle fiamme.

L’ufficialità è arrivata dalle parole del 34enne e da un comunicato stampa diffuso dalla Haas, che ha confermato la presenza di Pietro Fittipaldi al fianco di Kevin Magnussen anche nel prossimo fine settimana di gara a Yas Marina. 

«Con enorme tristezza confermo che non potrò disputare la mia ultima gara ad Abu Dhabi e stare lì con la squadra – ha spiegato Grosjean in un video sui social - Abbiamo provato tutto insieme ai medici per recuperare e mettere a posto la mia mano sinistra, ma il rischio di correre è troppo grande per la mia guarigione e la mia salute. A questo punto non abbiamo potuto fare altro che prendere questa decisione. È una delle più difficili della mia vita, ma ovviamente una delle più sagge. Mi mancherà la squadra, ma la sosterrò come sempre».

COMMENTI
 
Swissabroad 1 anno fa su tio
Per Seo56 il nonno, tutti sono campioni fuorchè quelli che hanno corso o corrono in Ferrari. Quantomeno singolare.
Don Quijote 1 anno fa su tio
Ma non diciamo castronerie che ne abbiamo già abbastanza e avanzano quelle sul covid! Grosjean l'hanno buttato fuori dalla F1, l'Hass non lo voleva più e ciononostante i suoi numerosi tentativi con le altre scuderie, non ha trovato un sedile, a questo punto, anche se era sempre riluttante alle corse negli ovali, pur di correre aveva deciso di passare all’Indycar, purtroppo anche qui nessuno gli ha offerto un sedile. Quindi dopo l’ennesima scemenza che lo poteva decapitare nell’scontro contro il guardrail e il rifiuto di tutti, ha scelto la forma più elegante per uscirne.
negang 1 anno fa su tio
C'e' da fare un bel controllo sui guanti, perche' la tuta e' ignifuga ed i guanti non troppo. Penso sia essenziale che anche loro lo siano.
negang 1 anno fa su tio
Meglio cosi . Come si e' visto ... il rischio di morire c'e' ancora. Con 1000 CV che spingono 600 Kg di macchina e' plausibile. Poi c'e' ancora qualche lavoretto da fare sulle piste a livello barriere. Poi fino ad ora non ha ottenuto questi sbalorditivi risultati in F1.
seo56 1 anno fa su tio
Auguri campione -:))))))
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT