Joel Camathias
AUTOMOBILISMO
09.08.2020 - 12:500

Camathias in salsa agrodolce

Secondo podio stagionale nella GT4 European Series a Misano

MISANO - A Misano, sulla Porsche 718 Cayman GT4 di Centri Porsche Ticino condivisa con Ivan Jacoma, Joel Camathias ha vissuto un weekend in chiaroscuro nella GT4 European Series. Come a Imola nella prova di apertura del campionato europeo di riferimento per le GT4, la compagine tutta ticinese ha centrato un bel podio in gara-1 ma è stata messa fuori gara da un contatto in gara-2.

Il weekend è iniziato con ottimi responsi, a dimostrazione della competitività di mezzo, team e piloti. In gara-1 sabato, con Ivan al volante al via e Joel a disputare il secondo stint, è arrivato il terzo posto in Pro-Am (7° assoluto), nonostante la corsa sia stata disturbata da una safety-car nei giri finali.

Domenica, in gara-2, Joel lottava tra i primissimi al via e nelle fasi iniziali, ma ha subito un contatto nel quale ha riportato la rottura del radiatore. Ed è così stato costretto al ritiro. Prossimo appuntamento, il 5-6 settembre, al Nürburgring.

Joel Camathias: «Abbiamo vissuto praticamente un copia-incolla di Imola. Di nuovo, ci siamo dimostrati competitivi, con un ottimo passo, nonostante un inconveniente a una sospensione durante le libere abbia complicato un po’ il lavoro di messa a punto. Gara-1 è filata liscia e abbiamo centrato il secondo podio stagionale, che potevamo certamente ripetere in gara-2, se non ci fosse stato il contatto con un avversario, cosa peraltro normale in una serie combattuta come questa. Speriamo di rifarci nelle prossime gare e di poter esprimere al massimo il potenziale che abbiamo e il gran lavoro di tutto il team».

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-20 05:57:25 | 91.208.130.87