Cerca e trova immobili

FCL«Una rete che purtroppo non è arrivata...»

31.01.24 - 23:38
Mattia Croci-Torti e Renato Steffen hanno commentato il pareggio ottenuto a domicilio dal Lugano contro il Grasshopper.
Ti-press (Alessandro Crinari)
«Una rete che purtroppo non è arrivata...»
Mattia Croci-Torti e Renato Steffen hanno commentato il pareggio ottenuto a domicilio dal Lugano contro il Grasshopper.
I bianconeri occupano la quinta piazza della classifica con 30 punti.
CALCIO: Risultati e classifiche

LUGANO - Lo 0-0 maturato a Cornaredo - fra Lugano e Grasshopper - ha permesso ai sostenitori bianconeri di rivedere in campo Renato Steffen, entrato in campo al 58' al posto di Belhadji. «Da qualche giorno sto meglio e per fortuna non sono più ammalato», sono state le sue parole al termine della partita. «Mi sono dovuto fermare per due settimane e chiaramente mi è mancato il ritmo partita. Sono contento di avere avuto l'opportunità di scendere in campo per una mezz’oretta, di modo da poter ritrovare le giuste sensazioni. Miglioro giorno dopo giorno anche i problemini agli adduttori e adesso in allenamento dovrò forzare. È stata una partita dura, forse avremmo dovuto verticalizzare maggiormente e dare più ritmo alle nostre azioni, ma non è stato semplice, i nostri avversari erano molto passivi, ma anche ben organizzati. Non siamo mai stati in difficoltà e abbiamo sempre avuto il match sotto controllo, anche se vicino all'area siamo stati poco incisivi e se si tira poco in porta non si segna».

Nello stesso tempo è intervenuto anche mister Croci-Torti... «Oggi volevamo i tre punti, ma alla fine ne è arrivato uno solo», ha analizzato il coach. «Siamo entrati in campo con l’atteggiamento giusto e abbiamo tentato di mettere il GC in difficoltà, ma la squadra si è coperta molto bene e ha provato a impensierirci con le ripartenze. Personalmente durante la gara ho cercato diverse soluzioni, ma non siamo riusciti a scardinare la difesa zurighese. Non ho niente da dire alla mia squadra, ha messo molto carattere senza dimenticare che avevamo diversi giocatori reduci da lunghi infortuni con al massimo 30 minuti nelle gambe. Anche oggi abbiamo avuto l'ennesimo infortunio, con protagonista in negativo Cimignani (ndr, brutto colpo alla caviglia) che ci ha costretto a cambiare le dinamiche del gioco. Non posso vedere tutto negativo, per vincere le partite bisogna mettere più qualità nei duelli offensivi.  È inoltre mancato un po' di coraggio nel tentare qualche tiro dalla distanza. Peccato per il gol annullato a Celar, l'arbitro non ha visto il fallo di mano, che è invece stato segnalato dal guardalinee, una decisione presa da quest'ultimo e anche le immagini della televisione non sono molto chiare. Una rete che poteva sbloccare la partita, che purtroppo non è arrivata...».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

cle72 4 mesi fa su tio
Ieri partita difficile e complicata, contro una squadra ben messa in campo, chiusa in difesa. Squadra scesa in Ticino, puntando al pareggio e magari una vittoria su ripartenza. Lugano poco coraggioso, sono mancati i tiri e le conclusioni da fuori. I giocatori entrati hanno dato quanto potevano, non vedo chi si può criticare. Vi rifaremo a Basilea, anche senza diversi titolari. Forza Lugano.

Capra 4 mesi fa su tio
Chi pretende di giocare , poi deve dimostrare….

Zeno 4 mesi fa su tio
Coach M C-T deve smetterla di fare il Clown !!!! che vergogna, tante sparlate e rendimento zero , fate come gli struzzi !

uriah heep 4 mesi fa su tio
Risposta a Zeno
C’è da dire che siamo molto sfortunati con gli infortuni e adesso la panchina è corta , Doumbia , Bottani , Marques, Aliseda , Steffen, Vladi, Sabbatini , Cimignani, più di mezza squadra titolare out, non si può pretendere di più, Zeno!! Dopo è vero che qualcuno pretende di giocare , ma rende pochissimo , vedi Macek e qualcun altro , ma ora come ora non ci sono alternative !!😩😩

Nano10 4 mesi fa su tio
Risposta a Zeno
Ben detto 👍

Zeno 4 mesi fa su tio
Risposta a uriah heep
uriah heep, in merito all'infermeria sono d'accordo ma il Coach deve comportarsi da Gentlemen e non da Toni da Circo con la bocca spalancata. Manegement da "Ipopotamo, fino sopra al collo nella palta ma la bocca sempre spalancata". Peccato, Forza Lugano

SSG 4 mesi fa su tio
Risposta a Zeno
clown-vergogna-struzzi-ippopotamo!! Che commento da vero intenditore di calcio, un'analisi sportiva di assoluto livello. Puoi sempre offrirti per prendere il suo posto se sei così bravo.

cle72 4 mesi fa su tio
Risposta a SSG
È sempre evry, nascosto dietro ad un nuovo Nick, ma sempre lui. Grazie al Crus, Lugano ha vinto una coppa Svizzera che mancava da anni, ha riportato il Lugano nelle prime posizioni da diversi campionati. Chi lo critica, non capisce nulla. Forza Lugano, forza Crus.

Zeno 4 mesi fa su tio
Risposta a cle72
cle72, come 6 intelligente......

Porzarama 4 mesi fa su tio
Dirigenti del FC Lugano: serve un vero Bomber che segna! A quando? Si (s)vendano i giocatori che non rendono sul campo: ve ne sono almeno tre.

Diablo 4 mesi fa su tio
Risposta a Porzarama
30 goal in due stagioni, il bomber c'é, semplicemente é in un periodo no come tutto il resto della squadra.

Porzarama 4 mesi fa su tio
Risposta a Diablo
Diablo: 30 goals in 2 DUE stagioni = 100 gare! Fate i calcoli. E’ un bomberino!

Diablo 4 mesi fa su tio
Risposta a Porzarama
purtroppo abbiamo sondato il mercato per Messi ma non era disponibile :D ascolta,....se a Berna....Berna un certo Nsame ne fa 21, un certo Itten 19 e Celar ne fa 16...direi che Celar a Lugano é un bomber si ....

Capra 4 mesi fa su tio
Risposta a Porzarama
Porzarama! Beh , in svizzera 🇨🇭 uno dei migliori ✅
NOTIZIE PIÙ LETTE