Cerca e trova immobili

CHAMPIONS LEAGUENapoli da urlo, il Liverpool affonda al Maradona. Sané brilla, l'Inter s'arrende. "Lewa" inizia con un tris

07.09.22 - 22:57
Prova di forza dei partenopei, che hanno travolto 4-1 i Reds. I bavaresi passano a San Siro (2-0), Barça in scioltezza.
keystone-sda.ch / STF (Andrew Medichini)
Napoli da urlo, il Liverpool affonda al Maradona. Sané brilla, l'Inter s'arrende. "Lewa" inizia con un tris
Prova di forza dei partenopei, che hanno travolto 4-1 i Reds. I bavaresi passano a San Siro (2-0), Barça in scioltezza.
I blaugrana piegano 5-1 il Plzen con tripletta di Lewandowski. Ok anche il Tottenham di Conte (2-0 sul Marsiglia). Folle finale a Madrid, dove l'Atletico ha sconfitto 2-1 il Porto (tutti i gol oltre il 90').
Calcio - Champions UEFA07.09.2022

LIVE

Atletico Madrid
2 - 1
FC Porto
Calcio - Champions UEFA07.09.2022

LIVE

Ajax
4 - 0
Rangers
Calcio - Champions UEFA07.09.2022

LIVE

Barcelona
5 - 1
Plzen
Calcio - Champions UEFA07.09.2022

LIVE

Inter
0 - 2
Bayern Monaco
Calcio - Champions UEFA07.09.2022

LIVE

Napoli
4 - 1
Liverpool
CALCIO: Risultati e classifiche

NAPOLI - A tratti devastante, il Napoli di Spalletti ha vissuto una serata da sogno al Maradona, dove ha travolto il Liverpool 4-1 nel primo impegno della fase a gironi di Champions League.

Nel primo tempo non ci ha capito nulla la squadra di Klopp, infilzata già al 5' da un rigore trasformato da Zielinski. Al 18' Osimhen ha fallito il penalty del possibile 2-0, ma l’episodio - potenzialmente negativo - non ha minimamente minato il morale e la fiducia dei partenopei. E così al 32’ è arrivato il 2-0 di Anguissa - gran sinistro che ha trafitto Alisson -, seguito al 44’ dal 3-0 di Simeone (subentrato a Osimhen, uscito per infortunio). A inizio ripresa il Napoli ha calato addirittura il poker con Zielinski, autore della personale doppietta. Per i Reds a segno Diaz al 49’, per il 4-1 che non rende comunque meno amara la serata degli inglesi. Nell’altro match del girone A netta vittoria dell’Ajax, che ha liquidato i Rangers 4-0.

A San Siro c’era invece grande attesa per il match dell’Inter di Simone Inzaghi, reduce dal doloroso ko nel derby. L’esame, di quelli tostissimi, è risultato insuperabile per i nerazzurri, sconfitti 2-0 dalla corazzata Bayern Monaco. Passati in vantaggio al 25’ con Sané (stop pregevole e conclusione a porta vuota dopo aver saltato Onana, preferito ad Handanovic), i bavaresi hanno chiuso i conti nella ripresa. Una combinazione da urlo tra Coman e Sané è culminata con l’autorete di D’Ambrosio, il cui disperato intervento ha spedito la palla in gol.

Nessuna sorpresa nel match del Camp Nou, dove il Barcellona - nel gruppo di Bayern e Inter - ha steso 5-1 il Plzen. Per i blaugrana, oltre al gol d’apertura di Kessie e il sigillo di Torres, ha timbrato il cartellino per ben tre volte l’implacabile Lewandowski.

Nel girone D è uscito alla distanza il Tottenham di Conte, che - in 11 contro 10 dal 48’ - ha piegato 2-0 il Marsiglia grazie alla doppietta di Richarlison (76’, 81’). Ok anche lo Sporting, che in Germania ha superato 3-0 il Francoforte di Sow (a bersaglio Edwards, Trincao e Santos).

Da segnalare infine due vittorie di misura nel gruppo B, dove sorridono il Bruges, vittorioso 1-0 sul Leverkusen nel segno di Sylla (42’) e l’Atletico Madrid. Folle il finale del match tra i Colchoneros e il Porto, con le tre reti oltre il novantesimo. Avanti con Hermoso al 92’ e raggiunti su rigore da Uribe al 96’, gli spagnoli hanno piazzato il clamoroso 2-1 al 101’ con Griezmann.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE