Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (LUCA ZENNARO)
+3
SERIE A
06.05.2022 - 23:040
Aggiornamento : 23:23

Criscito castiga la Juve nei recuperi

Avanti con Dybala, i bianconeri sono stati ribaltati da Gudmundsson (87') e Criscito (rig. 96').

Nel frattempo fanno festa Lecce e Cremonese, promosse in Serie A.

GENOVA - Brusco ribaltone per la Juve di Allegri, rimontata e sconfitta 2-1 al Ferraris da un Genoa alla disperata ricerca di punti-salvezza.

Opaca la prestazione dei bianconeri, che al 48’ avevano comunque trovato il gol del vantaggio grazie ad un lampo di Dybala (tiro da fuori che ha trafitto Sirigu).

Dopo un’occasionissima fallita da Kean e una girandola di cambi (fuori anche Vlahovic per Morata), nel finale il Grifone ha capovolto il match. Pareggiati i conti all’87’ grazie a un bel tocco di Gudmundsson e graziati nuovamente da Kean al 94’, i padroni di casa hanno piazzato il colpo del ko con Criscito. Su rigore, con tutta la pressione possibile e immaginabile, il capitano del Genoa ha avuto la freddezza di superare Szczesny e regalare il successo ai suoi (96’). 

La Juve rimane quarta con 69 punti, mentre con questa vittoria importantissima il Genoa resta in corsa per la salvezza e si porta a quota 28, -1 dalla Salernitana (quartultima). Se la lotta per non retrocedere è accesissima, dalla B sono arrivati i primi verdetti. Dal prossimo anno, nella massima serie, ci saranno anche Lecce e Cremonese. Le due compagini hanno guadagnato la promozione grazie ai successi nell'ultima giornata del campionato cadetto. Il Lecce ha chiuso al primo posto con 71 punti, la Cremonese seconda con 69. Dai playoff uscirà invece il nome della terza squadra che tornerà tra le grandi.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (LUCA ZENNARO)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-26 19:31:47 | 91.208.130.85