BENCIC B. (SUI)
SAMSONOVA L. (RUS)
18:00
 
BENCIC B. (SUI)
SAMSONOVA L. (RUS)
18:00
 
TiPress
SUPER LEAGUE
02.06.2021 - 11:050
Aggiornamento : 11:39

Lugano-Jacobacci: le strade si dividono

Il club ha ufficializzato che non sarà il 58enne a guidare la squadra del futuro.

In totale ha guidato la squadra in 66 occasioni, facendo registrare una media-punti di 1,43.

LUGANO - Si chiude l'avventura di Maurizio Jacobacci in seno al Lugano. Il club bianconero ha infatti annunciato che il contratto del Mister, in scadenza al termine di questo mese, non verrà rinnovato. In riva al Ceresio l'ex tecnico del Bellinzona ha viaggiato sulla media di 1,43 punti a incontro. 

Ecco il comunicato emesso dalla società bianconera:

"L’FC Lugano comunica che il contratto con l’allenatore Maurizio Jacobacci non sarà prolungato oltre la propria scadenza naturale del 30 giugno 2021.

Tutta la società ringrazia Maurizio per l’ottimo lavoro svolto. Egli è giunto sulle rive del Ceresio a fine ottobre 2019 da Bellinzona ed ha avuto il merito di risollevare le sorti della squadra in un periodo molto difficile e nel pieno della campagna di Europa League. È poi giunta la pandemia, durante la quale le difficoltà sono state parecchie ma sono sempre state affrontate in modo intelligente e costruttivo di concerto con la società. Il culmine di questo lavoro sono state le ben 17 partite consecutive senza sconfitte tra il 5 luglio 2020 ed il 13 dicembre 2020 (partita peraltro condizionata dalle quarantene in casa bianconera). Sotto la sua gestione si segnalano anche le storiche due vittorie casalinghe consecutive contro il Basilea e quella contro lo Young Boys.

In totale Maurizio ha condotto la compagine bianconera in 66 occasioni, facendo registrare solo 18 sconfitte, con una media punti, in 60 partite di campionato, di 1,43. Jacobacci è anche l’allenatore più longevo dal ritorno dell’FC Lugano in Super League, prima di lui nessuno è rimasto alla guida dei bianconeri per più di una stagione completa.

Auguriamo a Maurizio il meglio per il proprio futuro privato e professionale, sicuri che il suo operato sarà sempre ricordato con piacere e che entrerà di diritto nella storia del nostro sodalizio".

CALCIO: Risultati e classifiche

TiPress
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
durso 3 mesi fa su tio
Purtroppo queste sono la conseguenza della vendita societaria (60%). In Ticino non ci sono le risorse finanziarie sufficienti per gestire squadre di calcio di super league, di conseguenza si devono accettare le imposizioni dei proprietari. Non tutto é negativo.
uriah heep 3 mesi fa su tio
Grosso errore non confermare Jaco! Si parla di un certo Abel Braga, personaggio visto le esperienze passate, che mi sembra non idoneo affatto per il nostro calcio. E poi sembra una persona autoritaria, litigiosa, con problemi passati! Questo è il grosso rischio quando si deve trapassare la società! Mah 😩😩😩 la nuova dirigenza fa quello che vuole e cioè solo all’aspetto finanziario !!😩😩
gigios 3 mesi fa su tio
L’inizio della fine😂😂😂
cle72 3 mesi fa su tio
Non condivido! Peccato si parla di creare gruppo e un progetto e questo è tutto il contrario. Vedremo se la scelta sarà giusta. Forza Lugano!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-17 17:30:58 | 91.208.130.89