Immobili
Veicoli

SUPER LEAGUE«Sono orgoglioso di questo gruppo, in molti ci vedevano nella lotta per non retrocedere»

16.05.21 - 08:00
Maurizio Jacobacci: «Rinnovo? Attendo la situazione della società, poi analizzeremo insieme il futuro».
Ti-press (Samuel Golay)
«Sono orgoglioso di questo gruppo, in molti ci vedevano nella lotta per non retrocedere»
Maurizio Jacobacci: «Rinnovo? Attendo la situazione della società, poi analizzeremo insieme il futuro».
Il mister ha elogiato il gruppo dopo il successo di Cornaredo: «La prestazione è stata ottima. Il Sion è una squadra scorbutica e lo sapevamo».

LUGANO - «La squadra ha dimostrato di esserci, molti pensavano che non avesse più benzina, ma siamo stati molto bravi nel vincere questa partita. Era importante portare a casa i 3 punti», è un Maurizio Jacobacci evidentemente soddisfatto quello che commenta la vittoria sul Sion, arrivata dopo quattro sconfitte filate che avevano fatto discutere e un po' di rumore.

«Certo fa male sapere di non essere più in lizza per l’Europa, ma alcuni episodi non sono girati a nostro favore. In certe partite meritavamo sicuramente di più», aggiunge il mister, elogiando poi i suoi giocatori. «Sono fiero del gruppo e di quello che abbiamo fatto quest'anno. Siamo stati per tutto il campionato nelle posizioni più alte della classifica ed è molto positivo. Aver mancato l’Europa non è un obiettivo fallito. Tanti ci vedevano nella lotta retrocessione e invece non è stato così. Dopo questa partita faccio poi un plauso particolare a Gerndt, che ha giocato una grande gara, e a Baumann per le sue parate».

Poi l'argomento più delicato. Quale sarà il futuro di Jacobacci? «Attendo la situazione della società e poi analizzeremo insieme. In che modo vedremo. Ci saranno tante altre cose da discutere, non solo il mio contratto. Vogliamo continuare con un certo livello».

Il mister come vive questa situazione? «Serenamente, mi concentro sul lavoro con la squadra. Purtroppo non sempre riesco a vincere, ma oggi ci siamo riusciti. La prestazione è stata ottima. Il Sion è una squadra scorbutica e lo sapevamo. Abbiamo retto bene l’urto dei vallesani e segnato dei bei gol. Sono orgoglioso di questo gruppo con cui ho vissuto dei bellissimi momenti. Con il presidente ho sempre avuto un ottimo rapporto».

COMMENTI
 
RobediK71 1 anno fa su tio
Sufficiente
ugo202230 1 anno fa su tio
Tutto bene, già però fuori dall’ Europa. Ma possibile che in Ticino non riesca a fare un’ottima squadra a livello cantonale che lotti per il campionato è che entri nelle coppe europee. Smettiamola con i campanilismi se vogliamo riempire gli stadi dobbiamo avere almeno due squadre altamente competitive, altrimenti che tutte facciano il loro anonimo campionato in serie B
ugo202230 1 anno fa su tio
Tutto bene, già però fuori dall’ Europa. Ma possibile che in Ticino non riesca a fare un’ottima squadra a livello cantonale che lotti per il campionato è che entri nelle coppe europee. Smettiamola con i campanilismi se vogliamo riempire gli stadi pieni dobbiamo avere almeno due squadre altamente competitive, altrimenti che tutte facciano il loro anonimo campionato in serie B
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT