Cerca e trova immobili

ROMA 2024Svizzeri protagonisti a Roma

10.06.24 - 22:17
Angelica Moser e Timothé Mumenthaler si sono laureati campioni rispettivamente nell'asta e nei 200m.
keystone-sda.ch / STF (Alessandra Tarantino)
Svizzeri protagonisti a Roma
Angelica Moser e Timothé Mumenthaler si sono laureati campioni rispettivamente nell'asta e nei 200m.
Bronzo per William Reais.
SPORT: Risultati e classifiche

ROMA - Angelica Moser ha regalato la prima medaglia d'oro alla Svizzera agli Europei di atletica, in corso di svolgimento a Roma.

L'elvetica è infatti salita sul gradino più alto del podio nel salto con l’asta, in virtù di un salto di 4,78m. Questa prestazione ha consentito alla rossocrociata di eguagliare il record svizzero stabilito nel 2016 da Nicole Büchler. Per la cronaca la 26enne si è imposta davanti alla greca Aikaterini Stefanidi (4,73m) e alla britannica Molly Caudery (4,73m). Dal canto suo Pascale Stöcklin non è andata oltre al 12esimo posto (4,28m).

La quarta giornata della rassegna continentale si è poi chiusa con il botto per i rossocrociati. Negli attesissimi 200m sono infatti arrivate addirittura due medaglie. L’oro, dolcissimo di Timothé Mumenthaler - che ha bissato il titolo iridato U23 dello scorso anno imponendosi in 20”28 - e il bronzo di William Reais (20”47). L’argento è invece andato al delusissimo - e favorito della vigilia - padrone di casa Filippo Tortu (20”41).

Infine, sempre in campo maschile, Lionel Spitz ha terminato l'ultimo atto dei 400m in ottava posizione (45''69). Primo il belga Alexander Doom (44”15), poi il britannico Charlie Dobson (44”38) e l’olandese Liemarvin Bonevacia (44”88). Fra le donne ha invece primeggiato la polacca Natalia Kaczmarek (48”98), davanti all’irlandese Rhasidat Adeleke (49”07) e all’olandese Lieke Klaver (50”08).

L'ultima gara della serata ha poi regalato alla Francia una splendida doppietta nei 3’’000m siepi maschili grazie ad Alexis Miellet (8’14”01) e Djilali Bedrani (8’14”01). Terzo rango per il tedesco Karl Bebendorf (8’14”41).

Da segnalare che nel medagliere la Svizzera occupa la quinta piazza della classifica con due ori, un argento e quattro bronzi, per un totale di sette riconoscimenti. Conduce questa speciale graduatoria l'Italia con 17 medaglie, frutto di otto ori, sei argenti e tre bronzi. Poi la Francia con 9 e Gran Bretagna (9) - con i transalpini che sono però saliti due volte in più sul gradino più alto del podio rispetto ai britannici - e la Polonia (6), che ha conquistato una medaglia in meno rispetto ai rossocrociati, ma che ha finora portato a casa un argento in più.

Di seguito il medagliere:

1. Italia, 17 medaglie (8 ori, 6 argenti, 3 bronzi)

2. Francia, 9 medaglie (4 ori, 2 argenti, 3 bronzi)

3. Gran Bretagna, 9 medaglie (2 ori, 3 argenti, 4 bronzi)

4. Polonia, 6 medaglie (2 ori, 2 argenti, 2 bronzi)

5. Svizzera, 7 medaglie (2 ori, 1 argento, 4 bronzi)

6. Norvegia, 3 medaglie (2 ori, 1 argento, 0 bronzi)

6. Irlanda, 3 medaglie (2 ori, 1 argento, 0 bronzi)

8. Belgio, 3 medaglie (2 ori, 0 argenti, 1 bronzo)

9. Spagna, 6 medaglie (1 oro, 3 argenti, 2 bronzi)

10. Paesi Bassi, 6 medaglie (1 oro, 2 argenti, 3 bronzi)

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

cle72 5 gior fa su tio
E anche qui primi in classifica 🇮🇹🇮🇹🇮🇹

Mike 5 gior fa su tio
piccola piccola ma sempre con i grandi, orgoglio svizzero

pardo54 5 gior fa su tio
La Svizzera emerge nei così detti sport poveri: nuoto e atletica. Complimentissimi.

SSG 5 gior fa su tio
Risposta a pardo54
Sci, hockey, tennis, ecc.

polonord 6 gior fa su tio
Bravissima 👍
NOTIZIE PIÙ LETTE