Immobili
Veicoli

MIGLIORI SPORTIVI TICINESINoè Ponti precede Ajla Del Ponte

08.11.21 - 21:03
L'abituale premio riservato al miglior sportivo dell'anno è andato al nuotatore, grande protagonista a Tokyo
Ti-press (Davide Agosta)
Noè Ponti precede Ajla Del Ponte
L'abituale premio riservato al miglior sportivo dell'anno è andato al nuotatore, grande protagonista a Tokyo
SPORT: Risultati e classifiche

LUGANO - A Tokyo ci ha fatto vivere momenti intensi di gioia ed emozione. Quest'estate, e più precisamente il 3 agosto, un incredibile Noè Ponti aveva consegnato alla Svizzera uno storico bronzo nei 100 metri delfino facendo segnare un 50"74 che resterà per sempre nei libri di storia, andando a conquistare la terza medaglia olimpica elvetica di tutti i tempi per quel che concerne il nuoto.

Una prestazione che ha chiaramente pesato nel concorso Migliori sportivi ticinesi, dove a trionfare è stato proprio il 20enne con il 14.7% dei voti davanti a un'altra grande protagonista delle Olimpiadi, ossia Ajla Del Ponte (vincitrice nell'ultima edizione) con l'11.9%, e Filippo Colombo con il 5.7%. 

Dal canto suo Emma Piffaretti si è imposta nella categoria giovani speranze. L'Hockey Club Ladies è invece stato premiato quale squadra dell'anno, in virtù dell'ottavo titolo messo in bacheca. 

Nel corso della serata sono stati assegnati altri due riconoscimenti. Si tratta del “Premio etico” (patrocinato da Panathlon Club Lugano), attribuito a Simona Gennari per il costante lavoro d’integrazione a livello etico e sportivo, e del riconoscimento “Sport e Disabilità” (patrocinato da inclusione andicap ticino) consegnato agli utenti del centro diurno della Fondazione Madonna di Re.

Chi si è distinto nel 2021:

Miglior sportivo assoluto: Noè Ponti (nuoto)
Giovani speranze: Emma Piffaretti (atletica)
Squadra dell'anno: Hockey Club Ladies Lugano (hockey)
Premio sport e disabilità: Fondazione Madonna di Re, utenti del Centro Diurno
Premio etico: Simona Gennari

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE