Immobili
Veicoli

SVIZZERAAbitazioni vuote, cala la percentuale rispetto a un anno fa

12.09.22 - 09:00
La diminuzione più marcata è quella ticinese: si è scesi al 2,49%
Depositphotos (auriso)
Abitazioni vuote, cala la percentuale rispetto a un anno fa
La diminuzione più marcata è quella ticinese: si è scesi al 2,49%

NEUCHÂTEL - L'1,31% del patrimonio abitativo svizzero (case unifamiliari incluse) era vuoto al 1° giugno. Il calo è dello 0,23% su base annua. «L’ultima volta che si è osservato un calo così netto della quota di abitazioni vuote nell’arco di un anno è stato 20 anni fa», sottolinea l'Ufficio federale di statistica (Ust).

Nel complesso, rispetto all’anno precedente si registra una diminuzione di 9869 abitazioni vuote, pari a ben il 13,8% in meno. A oggi sono 61'496.

Calo in tutta la Svizzera - In tutte e sette le Grandi Regioni, al giorno di riferimento (1° giugno 2022) l’offerta di abitazioni vuote da acquistare o affittare era inferiore a un anno prima. Le diminuzioni più marcate sono state osservate in Ticino (dal 2,83 al 2,49%), nella Svizzera orientale (dall’1,74 all’1,42%) e nella Svizzera centrale (dall’1,06 allo 0,75%).

Nel confronto intercantonale, il tasso minore è di nuovo stato quello del Cantone di Zugo (0,33%). Anche nei Cantoni di Ginevra (0,38%) e Obvaldo (0,48%) al 1° giugno 2022 sono stati osservati tassi inferiori al mezzo punto percentuale. Rispetto all’anno precedente i tassi delle abitazioni vuote sono diminuiti in 22 Cantoni e sono aumentati solo in quattro. Il Cantone del Giura (+0,40 punti percentuali attestandosi al 2,96%) ha registrato l’aumento maggiore e quindi anche il tasso di abitazioni vuote più alto della Svizzera. Tassi di abitazioni vuote superiori al 2% sono stati registrati anche nei Cantoni di Soletta (2,66%), Ticino (2,49%) e Neuchâtel (2,20%).

Tasso in calo anche tra le abitazioni in vendita e locazione - Al 1° giugno 2022 era offerto in locazione un totale di 52'556 abitazioni vuote, il che corrisponde a una diminuzione di 8219 unità (–13,5%) rispetto all’anno precedente. Il calo dell’offerta di appartamenti di proprietà è stato notevole: - 15,6%. In totale, al giorno di riferimento erano destinate alla vendita 8940 (–1650 unità) abitazioni vuote.

Molto meno sfitto tra le abitazioni nuove - Al 1° giugno 2022, in tutta la Svizzera le abitazioni vuote nuove (non più vecchie di due anni) offerte in vendita o in locazione a lungo termine erano 4863, ovvero 2203 in meno dell’anno precedente (–31,2%). Rispetto all’anno precedente, al giorno di riferimento anche l’offerta di case unifamiliari sfitte è diminuita di 661 unità (-10,3%). In totale, al giorno di riferimento, in tutta la Svizzera si annoveravano 5329 case unifamiliari vuote che non hanno trovato né un inquilino né un acquirente.

Disponibili soprattutto abitazioni di tre o quattro locali - Rispetto al 1° giugno 2021 la quantità di abitazioni vuote di qualsiasi categoria (numero di locali) è diminuita. Sebbene i trilocali e i quadrilocali abbiano registrato i maggiori cali su base annua (rispettivamente –13,8 e –16,8%), sono rimaste le categorie di appartamenti più offerte (rispettivamente 20'716 e 15'743 unità).

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA