Cerca e trova immobili

CINARilasciata la giornalista australiana arrestata nel 2020

11.10.23 - 08:21
Cheng Lei ha rischiato una condanna fino a 10 anni di carcere.
Keystone
Fonte ATS ANS
Rilasciata la giornalista australiana arrestata nel 2020
Cheng Lei ha rischiato una condanna fino a 10 anni di carcere.

PECHINO - Cheng Lei, la giornalista australiana della Cgtn detenuta in Cina da agosto 2020, è stata rilasciata ed è ritornata a casa a Melbourne. Lo ha riferito il premier di Canberra, Anthony Albanese, confermando che Cheng «è arrivata a Melbourne e si è riunita alla sua famiglia», nel resoconto dei media locali.

Cheng, nata nella provincia di Hunan, ma in possesso della cittadinanza australiana dopo essere emigrata da bambina, era stata arrestata a Pechino dalla polizia del dipartimento sulla sicurezza nazionale nell'agosto 2020 senza spiegazioni, quando i suoi figli, di nove e undici anni, erano dai nonni in Australia durante la chiusura delle scuole per la pandemia del Covid-19.

Ex popolare conduttrice del canale in lingua inglese Cgtn del network statale cinese Cctv, la donna era accusata di diffusione illegale all'estero di segreti di Stato.

Trasferitasi con i genitori in Australia da bambina, Cheng è tornata in Cina dove ha costruito dal 2003 la sua carriera televisiva prima con la Cnbc e poi con la Cgtn dal 2012. La giornalista ha rischiato una condanna fino a 10 anni di carcere.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE