ITALIAFrana per il maltempo a Ischia: morta una donna.

26.11.22 - 11:38
Disposta evacuazione per 200 persone
Imago
Frana per il maltempo a Ischia: morta una donna.
Disposta evacuazione per 200 persone

ISCHIA -  La prima vittima del maltempo è una donna, ritrovata sotto il fango in piazza Maio a Casamicciola. Nelle ore passate, il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini aveva parlato di «otto morti accertati». La dichiarazione è stata smentita dalla Prefettura.
Proprio quest'ultima istituzione, insieme alla Regione, sta disponendo l'evacuazione per 200 persone. A dirlo è il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi ai microfoni del tg di Rai Due.

 La frana, provocata dalle intense piogge, è partita dalla sommità del monte Epomeo, da un'altezza di circa 780 metri. Il fango, scendendo, ha cancellato parte della vegetazione. Poi dalla parte di Casamicciola ha percorso le strade invadendo le case, sventrando porte e pareti. Ha  travolto alcune auto in sosta, trascinandole fino al mare. Il prefetto di Napoli, Claudio Palomba, riferendo alla stampa sulla situazione di Casamicciola, ha informato che i dispersi sono 12 e che la famiglia con neonato è stata nel frattempo ritrovata in vita. Palomba ha anche indicato che è in atto l'evacuazione della zona circostante a quella della frana.

Attualmente nella zona di via Celario, a Casamicciola, dove si è originata la frana, si stima che siano almeno 30 le famiglie intrappolate nelle proprie case, senza acqua e senza luce. Si tratta in totale di circa 100 persone che devono essere ancora raggiunte. La strada che porta alle loro abitazioni è attualmente impraticabile per il fango, i massi e i detriti che la ostruiscono e si sta provando a liberarla con diverse macchine movimento terra e idrovore.

I sindaci dei sei comuni dell'isola hanno pregato gli abitanti di non uscire di casa per non intralciare le operazioni di soccorso. Sull'isola di Ischia sono arrivati finora una settantina di uomini dei vigili del fuoco di rinforzo con traghetti e con un elicottero del corpo. Lo si apprende dagli stessi vigili del fuoco. Il nuovo gruppo arrivato sta ora lavorando in collaborazione con le tre squadre di Ischia impegnate da questa notte. I vigili del fuoco confermano che al momento non sono state trovate vittime sull'isola. Altri uomini dei vigili del fuoco continueranno ad arrivare sull'isola del Golfo di Napoli nelle prossime ore anche se ci sono problemi di collegamenti.

«Concreto il rischio di nuove frane nell'imminente, soprattutto in concomitanza con nuovi eventi piovosi, nell'area di Casamicciola», ha detto all'Ansa il direttore dell'Osservatorio Vesuviano dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), Mauro di Vito.

 

Articolo in aggiornamento

COMMENTI
 
Brissago 2 mesi fa su tio
Che Dio li protegga,una preghiera per gli Ischitani
Renfibbioli@gmail.com 2 mesi fa su tio
Speriamo facciano in tempo ad evacuare le famiglie ancora intrappolate prima che ricomincia a diluviare. La forza della natura difficilmente si ferma.
dan007 2 mesi fa su tio
Colate di fango terribile quando accade occorre ripristinare le zone con lavori che proteggano il territorio anche da noi ci sono state colate di fango e un problema con le piogge torrenziali che non fanno in tempo a essere assorbite dal suolo
NOTIZIE PIÙ LETTE