Immobili
Veicoli

NUOVA ZELANDATonga, forse c'è stata una «nuova grande eruzione»

17.01.22 - 07:54
Lo confermereberro i sismografi, intanto dalla Nuova Zelanda il primo aereo per tentare di attestare i danni
keystone-sda.ch
NUOVA ZELANDA
17.01.22 - 07:54
Tonga, forse c'è stata una «nuova grande eruzione»
Lo confermereberro i sismografi, intanto dalla Nuova Zelanda il primo aereo per tentare di attestare i danni

WELLINGTON - Una nuova eruzione sottomarina, dopo quella che tre giorni fa ha innescato uno tsunami nel Pacifico, è stata rilevata alle 23:10 di ieri ora svizzera, secondo una allerta dell'australiano Volcanic Ash Advisory Center (Vaac), con sede a Darwin.

Il Pacific Tsunami Warning Center (Ptwc), con sede alle Hawaii, ha affermato di aver localizzato grandi onde anomale nella regione: «Potrebbero essere state generate da un'altra esplosione del vulcano a Tonga», visto che «non sono noti terremoti di dimensioni significative» che possano averlo fatto.

Intanto la Nuova Zelanda ha inviato un aereo sull'isola di Tonga per valutare i danni dopo che un'enorme eruzione vulcanica ha innescato uno tsunami. Lo riferisce la BBC online.

L'eruzione del vulcano sottomarino Hunga-Tonga Hunga-Ha'apai ha ricoperto le isole del Pacifico di cenere, ha interrotto la fornitura di beni di prima necessità e bloccato le comunicazioni con il blackout di telefoni, internet e corrente elettrica.

Fino a 80mila persone potrebbero essere in condizioni disagiate, ha detto la Federazione internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC), mentre Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha affermato che lo tsunami ha provocato «danni significativi».

CORRELATI
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO