Immobili
Veicoli

REGNO UNITOUn divorzio da mezzo miliardo

21.12.21 - 17:17
Quello fra lo sceicco e premier emiratino Mohammed al-Maktoum e la moglie e principessa giordana Haya
Reuters
REGNO UNITO
21.12.21 - 17:17
Un divorzio da mezzo miliardo
Quello fra lo sceicco e premier emiratino Mohammed al-Maktoum e la moglie e principessa giordana Haya

LONDRA - Lo sceicco Mohammed bin Rashid al-Maktoum è stato condannato oggi da una Corte britannica a pagare alla moglie Haya 540 milioni di sterline (circa 660 milioni di franchi) al termine di un lungo processo di divorzio.

Il motivo, ha confermato la giudice, risiede al di là dell'ingente patrimonio dell'ex-marito e riguarda anche il pericolo che lo stesso rappresenterebbe per la donna e i due bambini.

Al-Maktoum, a capo di Dubai e premier degli Emirati Arabi Uniti, ha tentato diverse volte d'interferire nella vita della donna e dei figli malgrado si fossero rifugiati su suolo britannico nel 2019. Un comportamento ossessivo, il suo, portato avanti in maniera reiterata con i potenti mezzi economici a sua disposizione.

Una parte della cifra (250 milioni) sarà da pagare sull'unghia, il resto in versamenti annuali. La principessa Haya bint al-Hussein, che è figlia del defunto re di Giordania Hussein, non aveva richiesto nessun tipo di vitalizio ma solo il rimborso di una parte di beni di sua proprietà, andati perduti al momento della sua dipartita da Dubai.

«Lo sceicco ha sempre fatto sì che i suoi figli non dovessero preoccuparsi di nulla. Non commenteremo la sentenza della Corte», ha confermato ai media un portavoce di al-Maktoum.

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO