AFP
Klete Keller si è dichiarato colpevole di aver preso parte all'assalto al Campidoglio del 6 gennaio.
STATI UNITI
30.09.2021 - 08:100

L'ex campione olimpico Klete Keller si dichiara colpevole per la partecipazione all'assalto al Campidoglio

La pena non è ancora stata comunicata e potrebbe oscillare tra i 21 e i 27 mesi

WASHINGTON - Klete Keller, nuotatore statunitense e due volte campione olimpico, si è dichiarato colpevole di "ostacolo a un procedimento ufficiale" in relazione alla sua partecipazione all'assalto al Campidoglio dello scorso 6 gennaio. L'ex sportivo ha raggiunto un accordo con i pubblici ministeri, che hanno lasciato cadere le altre sei accuse nei suoi confronti che avevano presentato a febbraio.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti del Distretto di Columbia, Richard Leon, ha accettato la dichiarazione di colpevolezza di Keller. La pena, che verrà comunicata nel corso di un'udienza che non è ancora stata fissata, potrebbe indicativamente oscillare tra i 21 e i 27 mesi di carcere.

Keller, che nel corso della sua carriera sportiva ha vinto ben cinque medaglie alle Olimpiadi, indossava una giacca del Team Usa di nuoto quando è entrato nel Campidoglio. Sarebbe rimasto nell'edificio per quasi un'ora, insultando i leader democratici al Congresso Nancy Pelosi e Chuck Schumer.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 01:22:13 | 91.208.130.87