Reuters
ITALIA / BELGIO
24.09.2021 - 12:540

Puigdemont in manette: scatta il ricorso alla Corte Ue

Lo ha annunciato l'avvocato. Si tratta di chiedere la revoca della sospensione dell'immunità parlamentare

BRUXELLES - L'avvocato di Carles Puigdemont, Gonzalo Boye, ha annunciato che presenterà oggi stesso il ricorso al tribunale generale dell'Ue per chiedere di revocare la sospensione dell'immunità parlamentare dell'ex presidente catalano.

Il legale ha inoltre sottolineato la «fiducia nell'indipendenza della giustizia italiana» ed ha spiegato che «i magistrati dovranno pronunciarsi su due questioni: la validità della detenzione e l'estradizione».

Oggi pomeriggio l'ex presidente catalano comparirà davanti al Presidente della Corte d' Appello di Sassari per la convalida dell'arresto e l'eventuale applicazione delle misure cautelari. E il nodo da sciogliere è il passaggio dell'ordinanza con cui il 30 luglio 2021 il vicepresidente del Tribunale generale della Corte di giustizia dell'Ue ha respinto la richiesta di sospensione della revoca dell'immunità parlamentare del leader indipendentista catalano. Provvedimento che - tra l'altro - richiede il requisito dell'urgenza.

Intanto un portavoce della Commissione europea, commentando la vicenda, ha affermato «abbiamo appreso dai media la notizia dell'arresto di Carles Puigdemont» in Sardegna. «È una questione che riguarda le autorità giudiziarie e noi rispettiamo la loro indipendenza».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-19 10:55:33 | 91.208.130.89