ITALIAFiniscono in ospedale dopo aver consumato Amanita muscaria a scopo "ricreativo"

03.09.21 - 13:50
Uno dei due si trova nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Trento
Depositphotos (arievdwolde)
Finiscono in ospedale dopo aver consumato Amanita muscaria a scopo "ricreativo"
Uno dei due si trova nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Trento

CANAZEI - Sono stati ricoverati in ospedale a Trento i due cittadini italiani che sono stati male dopo aver ingerito dell'Amanita muscaria, un fungo altamente tossico.

I due, riferiscono i media locali, si trovavano presso un rifugio sul Passo Pordoi, al confine tra Veneto e Trentino-Alto Adige. A quanto pare si erano portati i funghi essiccati da casa per scopi "ricreativi", ovvero con l'intenzione di sballarsi sfruttando le sostanze neuroattive presenti al suo interno.

Il malessere della coppia è stato rilevato da altri turisti, che hanno dato l'allarme. I soccorritori hanno provveduto a trasportare i due, un uomo e una donna, a Trento. A quanto sembra ora la donna (che avrebbe solamente assaggiato l'Amanita) starebbe bene, mentre l'uomo si trova ancora nel reparto di Rianimazione nonostante una lavanda gastrica.

NOTIZIE PIÙ LETTE