Cerca e trova immobili

STATI UNITISale in auto, guida e spara: 90 minuti di follia

18.06.21 - 09:02
In otto sparatorie diverse, una persona ha perso la vita e 12 sono rimaste ferite
Archivio Keystone
Sale in auto, guida e spara: 90 minuti di follia
In otto sparatorie diverse, una persona ha perso la vita e 12 sono rimaste ferite
Il sospetto è stato fermato dalla polizia

PHOENIX - Una persona è morta e almeno una dozzina di persone sono rimaste ferite dopo che nell'area di Phoenix, in Arizona, hanno avuto luogo otto sparatorie diverse in 90 minuti. 

Lo ha riferito un portavoce del Peoria Police Department, Brandon Sheffert, all'emittente ABC. 

Intorno alle 11 di mattina, la polizia ha iniziato a ricevere chiamate «di un veicolo» che ha sparato dei colpi d'arma da fuoco verso «un altro veicolo». Segnalazioni che si sono poi ripetute in altre aree della zona. Lo stesso veicolo sospetto - un SUV bianco - dovrebbe essere coinvolto in tutte e otto le sparatorie, secondo la polizia.

Delle 13 persone coinvolte, quattro sono state raggiunte da proiettili, mentre altre hanno sofferto ferite da incidenti d'auto o da vetri rotti, sempre riconducibili all'aggressione armata proveniente dal veicolo bianco. Per quanto riguarda la vittima, è stata trovata nella propria auto con una ferita d'arma da fuoco, in autostrada.

Nel frattempo, gli agenti hanno localizzato l'automobile coinvolta e arrestato un sospetto, che si presume sia dietro a tutte le sparatorie. Un arma da fuoco (non è stato specificato il tipo) è stata trovata nel veicolo.

Gli investigatori sono ora al lavoro su bossoli e proiettili, per confermare che i diversi eventi siano riconducibili alla stessa arma. È in corso una perquisizione anche a casa del soggetto.

Il movente è ancora sconosciuto agli agenti, che stanno anche investigando se i bersagli siano mirati o se le vittime erano semplicemente al posto sbagliato al momento sbagliato. Più Dipartimenti di polizia stanno lavorando al caso, compresa l'FBI. 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE