keystone-sda.ch
BELGIO
19.05.2021 - 18:070

Il profilo del soldato 46enne che vuole colpire le strutture dello Stato e alcune persone

Ha sottratto alcune armi pesanti da una caserma ed è considerato «una grave minaccia».

Le ricerche sono in corso nelle aree boschive, anche con l'ausilio di un elicottero.

BRUXELLES - Ancora nessuna traccia di Jurgen C., il militare ricercato da ieri sera e che costituisce una minaccia per varie persone, compreso il virologo Marc Van Ranst.

Le ricerche - Il suo ultimo avvistamento risale a lunedì: ha lasciato la sua abitazione di Dilsen-Stokkem, nella provincia fiamminga del Limburgo belga, e da allora si è reso irreperibile. La sua auto è stata trovata ieri pomeriggio intorno alle 18 in un bosco: al suo interno, secondo quanto comunicato dall'ufficio del Procuratore federale, c'erano armi pesanti. Non è escluso che Jurgen C. sia armato. La polizia sconsiglia di affrontarlo e invita a contattare immediatamente le autorità, in caso di avvistamento. A lui stesso viene chiesto di arrendersi e di consegnarsi alla stazione di polizia più vicina. «Finora non ha commesso alcun atto irreparabile» hanno dichiarato gli inquirenti ai media locali, nella speranza d'indurlo a costituirsi.

Il parco nazionale della Haute-Campine è stato interdetto ai visitatori, su richiesta delle autorità. La ricerca è resa difficoltosa dall'estensione dell'area - oltre 12mila ettari - e dal fatto che presenta diversi punti di accesso. Un elicottero sta sorvolando le aree boschive più vicine al luogo di residenza dell'uomo.

Il profilo dell'uomo - 46 anni, militare di carriera di stanza a Peutie che ha servito anche in Afghanistan, Jurgen C. è alto circa 180 centimetri ed è di corporatura muscolosa. È calvo e ha dei tatuaggi sulle braccia. Al momento della scomparsa indossava una maglietta scura con il marchio Timberland, riferisce il quotidiano Le Soir. Nel tempo libero gestisce un campo di "fitness militare" nella cittadina in cui vive. Avrebbe rubato da una caserma una pistola, una mitragliatrice e almeno quattro lanciarazzi anticarro, che sono stati trovati nella sua vettura. Lui stesso sarebbe equipaggiato con un giubbotto antiproiettile. Non è chiaro quali di queste armi siano state trovate nella sua vettura. 

«Una grave minaccia» - Van Ranst e la sua famiglia sono stati trasferiti fin da ieri in una località sicura, hanno comunicato le autorità belghe. L'organizzazione responsabile dell'analisi delle minacce terroristiche, Ocam, aveva inserito Jurgen C. nella lista dei terroristi ed estremisti, in ragione delle sue simpatie per l'estrema destra e delle minacce proferite all'inizio del mese, contro Van Ranst e altre persone. A farlo ritenere seriamente pericoloso c'è una lettera, nella quale minaccia di colpire diverse strutture dello Stato e alcuni individui, senza tuttavia fare nomi. 

Gli inquirenti pensano che, tra gli obiettivi di Jurgen C., ci sia proprio Van Ranst. «Ci sono indicazioni che sia violento e, nelle ultime 24 ore, sono emerse prove che l'uomo rappresenta una grave minaccia» ha dichiarato il ministro della Giustizia Vincent Van Quickenborne.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 11:33:31 | 91.208.130.87