keystone-sda.ch (Remko de Waal)
Anche i Paesi Bassi hanno sospeso la somministrazione del vaccino AstraZeneca.
PAESI BASSI
15.03.2021 - 07:240

I Paesi Bassi hanno sospeso la somministrazione del vaccino AstraZeneca

«Dobbiamo sempre stare attenti, motivo per cui è saggio premere il pulsante di pausa ora» dice il ministro della Salute

L'AIA - I Paesi Bassi si sono aggiunti all'elenco dei Paesi che hanno deciso di sospendere in via precauzionale, fino al 28 marzo, la somministrazione del vaccino anti-coronavirus di AstraZeneca.

«Sulla base di nuove informazioni» ha comunicato il ministero della Salute «l'Autorità olandese per i farmaci ha consigliato, come misura precauzionale e in attesa di ulteriori indagini, di sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca».

Il ministro della Salute Hugo de Jonge ha spiegato: «La questione cruciale è se si tratta di reclami dopo la vaccinazione o dovuti alla vaccinazione. Non dovrebbero esserci dubbi sui vaccini. Dobbiamo sempre stare attenti, motivo per cui è saggio premere il pulsante di pausa ora, come precauzione». Ai vaccinati con il preparato dell'azienda anglo-svedese è stato consigliato di contattare le autorità sanitarie se si nota l'insorgere di sintomi «imprevisti e / o sconosciuti» dopo tre giorni dalla somministrazione.

AstraZeneca, da parte sua, ha assicurato che il vaccino è sicuro e che, «prove scientifiche» alla mano, l'incidenza di trombosi registrate tra i soggetti immunizzati è addirittura inferiore alla media della popolazione generale. Anche l'Organizzazione mondiale della sanità ha rassicurato sulla bontà del vaccino.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-31 01:35:38 | 91.208.130.86