Keystone (archivio)
PARIGI
29.08.2020 - 18:370

L'autore dello stupro e dell'omicidio di una 15enne ha confessato

Il quarantenne aveva già commesso reati sessuali in passato

NANTES - Un 40enne con precedenti per reati sessuali ha confessato lo stupro e l'omicidio di una quindicenne a Nantes, in un caso che ha scioccato la Francia. La ragazzina era uscita di casa alle 16 del 20 agosto per ritirare un pacco, ma due ore dopo il suo corpo senza vita era stato ritrovato dai pompieri in una casa abbandonata in fiamme, riferiscono i media francesi.

Il 40enne era stato arrestato due giorni fa, grazie alle tracce di Dna trovate sotto le unghie della vittima. Condannato nel 2005 a 18 anni per una serie di reati sessuali, era stato scarcerato nel 2016 ed era seguito da uno psicoterapeuta.

Il procuratore Yvon Ollivier ha annunciato oggi in conferenza stampa che il sospetto ha confessato. Il quarantenne ha raccontato di essersi recato a Nantes alla ricerca di una casa disabitata e di essere riuscito ad attirarvi una ragazzina con una scusa. L'uomo ha poi dato fuoco alla casa per coprire le tracce del delitto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 01:02:08 | 91.208.130.86