Keystone
NUOVA ZELANDA
27.08.2020 - 09:210

Ergastolo per l'attentatore di Christchurch

Nell'attacco del 15 marzo 2019 Brenton Tarrant uccise 50 persone.

Rimarrà in carcere per il resto della sua vita. In Nuova Zelanda non era mai stata inflitta una pena del genere.

WELLINGTON - L'uomo responsabile di due assalti armati alle moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda, nel 2019, rimarrà dietro le sbarre per il resto della vita, senza possibilità di essere rilasciato. È la prima volta che viene inflitta una condanna del genere in Nuova Zelanda.

Lo ha deciso oggi il giudice dell'Alta Corte di Giustizia di Christchurch, Cameron Mander. Brenton Tarrant, un australiano vicino ad ambienti di estrema destra, attaccò il 15 marzo 2019 la moschea al Noor e il centro islamico di Linwood, uccidendo 50 persone e ferendone altrettante.

Durante il processo Tarrant, che si è dichiarato colpevole di tutti i capi di accusa, era rimasto impassibile davanti ai familiari delle vittime. 

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 18:58:01 | 91.208.130.89