keystone-sda.ch / STF (CAROLINE BLUMBERG)
FRANCIA
10.07.2020 - 19:090

È morto il conducente picchiato "per la mascherina"

L'uomo era stato aggredito domenica a Bayonne per aver chiesto ad alcuni passeggeri di indossarne una

BAYONNE - Non ce l'ha fatta il conducente di autobus francese, vittima di un violento pestaggio per mano di alcuni passeggeri, avvenuto lo scorso fine settimana a Bayonne.

Il 58enne, che si trovava in stato di morte cerebrale a seguito dell'aggressione, è deceduto questo pomeriggio. A darne notizia, riferisce Le Parisien, è stata la figlia. «Lo abbiamo lasciato andare», ha detto.

L'uomo, lo ricordiamo, era stato aggredito domenica scorsa dopo aver chiesto ad alcuni passeggeri di indossare una mascherina per poter salire sul veicolo. Quando è stato soccorso, l'autista era ormai in stato di incoscienza ed è stato ricoverato in condizioni gravissime.

Le indagini sull'accaduto sono in corso. Due giovani, di 22 e 23 anni e già noti alle forze dell'ordine, sono sospettati di essere gli autori principali dell'aggressione.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 13:41:12 | 91.208.130.86