Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINAIl premio Nobel: «Ci si avvicina alla guerra nucleare»

08.07.23 - 10:06
Così Giorgio Parisi: «Anche una bassa probabilità è troppo. Andiamo in una direzione sbagliata»
keystone-sda.ch / STF (Libkos)
Fonte ats
Il premio Nobel: «Ci si avvicina alla guerra nucleare»
Così Giorgio Parisi: «Anche una bassa probabilità è troppo. Andiamo in una direzione sbagliata»

«La cosa che mi fa più paura è la guerra nucleare, a cui sfortunatamente ci stiamo avvicinando sempre di più. Anche se vi fosse una bassa probabilità è comunque troppo: stiamo andando in una direzione sbagliata». Così, in un'intervista, il premio Nobel per la fisica Giorgio Parisi, in vacanza a Trafoi, in Alto Adige. Parisi è ospite all'hotel "Bellavista" del campione di sci Gustav Thöni. Nello stessa struttura, nel 1920 aveva soggiornato anche Max Planck.

«La crisi di Cuba è stata risolta con un accordo che andava al di là di Cuba. L'unico modo per risolvere la crisi ucraina è con un accordo che vada al di là dell'Ucraina, per esempio dare alla Russia garanzia di zone demilitarizzate in Europa. Se si cerca di fare un accordo discutendo solo in Ucraina è difficile uscirne, mentre se si allarga il campo, come fatto con la crisi di Cuba, si possono risolvere le cose», ha aggiunto Parisi, precisando come i fisici da sempre si sono preoccupati delle armi nucleari.

Il premio Nobel italiano ha poi parlato anche di intelligenza artificiale. «L'intelligenza artificiale - ha detto - ha delle caratteristiche che non dico siano preoccupanti, ma che necessitano di una regolamentazione. Quando la stampa è stata introdotta è stata regolamentata con delle leggi specifiche. Allo stesso modo sono necessarie delle leggi sull'intelligenza artificiale, ad esempio come l'utilizzo della faccia delle persone in immagini o video».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

sergejville 11 mesi fa su tio
Putin, in questo esatto momento, può decidere di smettere con l'invasione. MA NON LO FA. L'Europa e l'Ucraina (e gli USA) invece non posso decidere nulla. Quindi, che i russi se ne stiano entro i loro confini e poi si può parlare di ipotetiche basi Nato in Ucraina; del resto ci sono già nei paesi baltici, in Polonia e - da poco - la Finlandia è entrata a far parte (giustamente) della Nato. Agli invasori bisognerebbe anche spiegare che la Russia non la vuole proprio invadere nessuno.

Honghy 11 mesi fa su tio
anche quel buon uomo di Barack Obama e premio Nobel x la pace🤔🤔🤔🤔🤔🤔🤣🤣🤣🤣

tuty 11 mesi fa su tio
Risposta a Honghy
Già... 😬😬😬😬

Roggino 11 mesi fa su tio
È un premio Nobel (per la fisica non per la pace) che da il suo parere niente di più, quindi non esaltatevi… 🤦🏼‍♂️

tuty 11 mesi fa su tio
Risposta a Roggino
OsoTi le guerre le scatenano gli USA in giro per il mondo non la Russia

Dred 11 mesi fa su tio
Risposta a tuty
Tuty: guarda che anche i russi hanno partecipato a parecchie guerre. Te ne posso citare una decina.

OrsoTI 11 mesi fa su tio
Demilitarizzare ? Si certo. Con la sicurezza che dà la russia? Se fosse stata demilitarizzata adesso la russia sarebbe padrona dell’ucraina.

Milite Ignoto 11 mesi fa su tio
Risposta a OrsoTI
Incredibile che si riesce anche a commentare il pensiero di un premio Nobel…. Tu quale hai ricevuto giusto?

Dred 11 mesi fa su tio
Risposta a OrsoTI
OrsoTi, concorso con te.

miomiomio76 11 mesi fa su tio
Risposta a Milite Ignoto
🙌🏻

sergejville 11 mesi fa su tio
Risposta a Milite Ignoto
Sta di fatto che Orso Ti ha semplicemente ragione. E chi smilitarizza la Russia, seconda potenza militare mondiale? Chi dà garanzia che la Fed. Russa non invada più l'Ucraina, la Georgia e la Cecenia?

Hammer 11 mesi fa su tio
mah, non sono assolutamente un profeta, ma già poco prima del crollo di Berlino, ero convinto che avrei dovuto vivere una terza guerra mondiale....

Borussia 11 mesi fa su tio
Ha perfettamente ragione, la Nato deve allontanarsi dai confini Russi e anche gli USA sarebbe ora che smettessero di voler essere gli Sceriffi del Mondo

centauro 11 mesi fa su tio
Risposta a Borussia
La NATO è composta dalla maggior parte dei paesi europei con USA e Turchia, siamo grati di stare sotto l'ombrello Atlantico che ci protegge dai rischi orientali.

sergejville 11 mesi fa su tio
Risposta a Borussia
Tu - Borussia - ovviamente vivi (bene) a Novosibirsk. Sta di fatto che la NATO non impone a nessuno di farne parte (vedi l'es. della FIN, ben contenta e decisa ad entrarci). Detto ciò, l'Alleanza Atlantica bisogna anche ringraziarla sempre perchè ha permesso a tutti noi (tu, visto che sei di Novosibirsk) di avere un Europa di Pace, dopo l'ultima guerra con il nazismo/fascismo. Prima di ciò, in Europa ci siamo scannati. Ricordatelo. Ed ora, in tono minore dal 2014, e su larga scala dal 02-2022, la Russia sta attaccando, bombardando ed invadendo.

sergejville 11 mesi fa su tio
Risposta a centauro
100% d'accordo con Centauro. Del resto si tratta semplicemnte di storia post 1945 e verità contemporanea.

Paolo-Basilea 11 mesi fa su tio
Strategia del terrore mediatico. Grazie Tio per dare eco al mainstream. 😢

Dex 11 mesi fa su tio
Risposta a Paolo-Basilea
Non sai di cosa parli. Parisi è sicuramente più colto di te.

Orsettina 11 mesi fa su tio
Risposta a Paolo-Basilea
PERFETTAMENTE D'ACCORDO CON LEI!!!!

Maracanás 11 mesi fa su tio
Risposta a Dex
Non credo che tu possa fare questo tipo di commento Dex. Il Sig.Parisi è un fisico e risponde in base agli eventi fisici che avrebbe una catastrofe nucleare, non risponde di geopolitica internazionale, perciò dovresti rivedere un’attimo la sua risposta prima di commentare a vanvera. E se il Sig. Paolo-Basilea fa un determinato commento credo che in parte abbia ragione. Lo assecondo. Il mainstream internazionale è la fonte principale di TIO. TIO è un giornale di poco valore mediatico a livello internazionale anche perché fa copia incolla degli articoli direttamente da altre fonti, prova tu stesso a prendere un testo di guerra su TIO e a riportarlo in rete. Ti uscirà lo stesso articolo anche pubblicato giorni prima da altre testate. Il vero problema mediatico, prima della crisi nucleare, il vero problema. Sto ancora aspettando che salti in aria la centrale nucleare di Zaporhizia io… Il tuo è il classico commento da Bisonte da tastiera che probabilmente ha finito la 3• media in Italia. Percui prima di giudicare e scrivere a vanvera. Rifletti.

Dex 11 mesi fa su tio
Risposta a Maracanás
Tio è talmente poco mediatico che hai spesso tutte queste parole? Comunque se pensi di essere più colto di un peremio Nobel…sicuramente una visita da uno bravo ti farebbe bene. Classico superficiale.

miomiomio76 11 mesi fa su tio
Risposta a Maracanás
👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻

Lux Von Alchemy 11 mesi fa su tio
Il mio umile parere, che scaturisce da centinaia di ore seguendo esperti in geopolitica e relazioni internazionali, è che NON vi sarà alcuna guerra nucleare. Chi ne parla pubblicamente dovrebbe essere fermato, basta terrorizzare la gente. NON vi sarà una guerra nucleare. Sino a che il “gioco” (uso questo vocabolo impropriamente, la guerra è una tragedia umana) sarà utile ad alcune parti in gioco più forti di altre (Usa e Russia, deboli Ukraina ed Europa) andrà avanti. Poi, a breve, ci sarà la via d’uscita: la Russia otterrà le garanzie che chiedeva da decenni, gli Usa limiteranno l’egemonia militare a “certe” distanze, l’Ukraina avrà un territorio “ridotto” ed un altro “Presidente”. Quello attuale, si vedrà.

Arcadia7494 11 mesi fa su tio
Risposta a Lux Von Alchemy
Toh almeno sullo prime righe concordo, il nucleare non verrà utilizzato da nessuno.

Maracanás 11 mesi fa su tio
Risposta a Lux Von Alchemy
Concordo il tuo commento dall’inizio alla fine.

S.S.88 11 mesi fa su tio
Risposta a Maracanás
Io anche!! Concordo pienamente

Lux Von Alchemy 11 mesi fa su tio
Risposta a S.S.88
Grazie 🙏🏻

Lux Von Alchemy 11 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Grazie🙏🏻

Ahimè 11 mesi fa su tio
Il Premio Nonel ha detto una cosa giusta e intelligente. La NATO deve allontanarsi dai confini della Russia. In sintesi è quello che Putin chiede da anni. Dovrebbe essere facile da capire per tutti. La Russia vuole essere lasciata in pace, esattamente come è successo a Cuba con l'America. Quello che realmente preoccupa è che le varie forze politiche sanno benissimo tutto ciò, ma sembra che loro abbiamo in mente qualcos'altro.

Elisabetta 11 mesi fa su tio
Risposta a Ahimè
È già… ma non soltanto la consapevolezza delle varie forze politiche ma la gente in comune… Ripiango l’era della guerra fredda. Non abbiamo avuto questa paura, preoccupazione come oggi…. Sono passata a Cuba vicino a Guantanamo… vergogna! Orban dell’Ungheria che combatte…. Un piccolo paese confinante con Ucraina con 200 mila ungheresi… 😔

centauro 11 mesi fa su tio
Risposta a Ahimè
Guarda caso tutti i paesi del patto di Varsavia si sono riparati sotto l'ombrello della NATO dopo decenni di tirannia da Mosca. Vallo a dire ai cittadini di questi paesi come hanno vissuto quel periodo non credo troverai molti nostalgici.

centauro 11 mesi fa su tio
Risposta a Elisabetta
Elisabetta, rimpiangi l'era della guerra fredda? Facile parlare così con i c u l o al caldo in uno dei paesi più capitalisti al mondo!

Arcadia7494 11 mesi fa su tio
Quindi il "pavido" Parisi dice che siamo addirittura noi a dover dare garanzie di zone demilitarizzate in Europa alla Russia? Pieghiamoci a 90, insomma, come vorrebbero molti Filoputiniani. Ma perché invece non facciamo il contrario, caro Parisi, ed è la Russia che ci dà garanzie di una sua demilitarizzazione, che forse è meglio???

medioman 11 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Perché ci siamo piegati a 90 ci gli Stati Uniti???

medioman 11 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
con

andytt 11 mesi fa su tio
Sarà lo stesso anti vax? Andate in miniera così capite come va il mondo.... E comunque il nobel è un premio fatto Col sangue. Viva la nitroglicerina!

Dex 11 mesi fa su tio
Risposta a andytt
Non credo a quello che leggo.

Joe_malcantone 11 mesi fa su tio
Shhhhhhhh non diciamolo a voce troppo alta ….. del resto è colpa di quel cattivone di Putin se si è arrivati a questo …. Però il fatto che la NATO negli ultimi 30 anni abbia annesso sempre più stati che prima facevano da “cuscinetto” tra la ex URSS e la NATO stessa , fino ad arrivare ai confini con la Russia …… questo però non si dice….. tra l’altro la guerra premette agli USA di “far soldi” (come in tutte le guerre che hanno combattuto da 50 anni a questa parte ….)…… con Trump (che veniva bollato come estremista), i rapporti tra le due superpotenze erano cordiali , poi con Biden…..ma la colpa è di quel cattivo e di Putin

Keope1963 11 mesi fa su tio
Risposta a Joe_malcantone
La NATO non annette, la NATO accetta eventualmente di integrare altri stati nell’alleanza se questi lo richiedono e dopo che ogni stato già membro lo approva. Se tutti gli Stati ex patto di Varsavia e alcune ex repubbliche socialiste sovietiche sono confluite nella NATO è poi teche hanno scelto liberamente di farlo. Piuttosto chiaro che con la Russia spontaneamente non ci resta nessuno!

TheQueen 11 mesi fa su tio
Risposta a Joe_malcantone
beh sicuramente non è stata la NATO ad invadere un paese europeo indipendente

Elisabetta 11 mesi fa su tio
Risposta a Joe_malcantone
Sono pienamente d’accordo. Si dimentica chi ha usato la prima bomba atomica… Hiroshima, Nagasaki…. Iraq, e tutte le altre guerre…. America cosa c’entra con noi. La NATO… Molto triste l’atteggiamento e la presa di posizione o la indifferenza. Sono contro di ogni specie di guerra. Ma cosa è successo quasi 9 anni fa in Ucraina? 😔

Elisabetta 11 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Come no? È presente ovunque…. Perché? 😔

Joe_malcantone 11 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Sono anni che (dal 2014) che i separatisti del Dombass combattono per rivendicare l’indipendenza dall’Ucraina (per la cronaca Dombass = 99.9% di etnia Russa)….quanti morti ci sono stati ? Oltre 3000 morti, e 2 milioni di sfollati

Sasha 11 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Certo che l’ha fatto !!!!! Con la ex Jugoslavija. L’ONU era contraria all’attacco, la Jugoslavija era un paese neutrale e non parte della NATO

Dred 11 mesi fa su tio
Risposta a Joe_malcantone
Joe_malcantone, per la cronaca forse ora il donbass è al 99% di etnia russa perché tutti gli ucraini sono scappati da tempo. Secondo un censimento del 2001 i russi erano il 40%.

Dred 11 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Concordo pienamente con Keope. Inoltre, fino ad ora, in questa guerra gli unici ad aver usato la minaccia nucleare sono stati Putin e Lukashenko.

Joe_malcantone 11 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
La NATO sulla carta NON annette ….. negli ultimi anni gli USA spingono per favorire l’ingresso di nuove nazioni….. e la storia recente. E come detto sotto, ci si dimentica che furono SOLO gli USA a sganciare due ordigni nucleari …. Ma come sempre la colpa è di quel cattivone di Putin

centauro 11 mesi fa su tio
Risposta a Joe_malcantone
Grazie a quei due ordigni atomici la seconda guerra mondiale si è conclusa definitivamente, se non fosse stato per USA, UK, F, URSS e altri alleati minori le sorti sarebbero ben diverse.

Joe_malcantone 11 mesi fa su tio
Risposta a centauro
Ok ringraziamo gli USA che grazie alle due testate nucleari hanno posto la parola fine alla guerra. Giusto per precisare: gli USA hanno fatto una strage con le Bombe atomiche usandole contro i giapponesi come rappresaglia per l’attacco a Pearl Harbor; la Germania perse la guerra quando tentò di invadere la ex URSS. Già allora come adesso agli Stati Uniti non importa nulla delle eventuali ripercussioni di una guerra nucleare: negli anni 80 avevano ideato lo scudo spaziale con lo scopo di intercettare i missili in avvicinamento verso i loro territori; inoltre i russi comincerebbero a bombardare le basi missilistiche americane site in Europa (Aviano è una base tattica della NATO)

centauro 11 mesi fa su tio
Risposta a Joe_malcantone
Forse non hai capito che le due bombe sono servite per far capire ai giapponesi che si dovevano arrendere dopo la sconfitta di Hitler, questi volevano continuare il conflitto ma non sapevano che gli USA erano dotati di tali ordigni.
NOTIZIE PIÙ LETTE