Immobili
Veicoli

AUSTRALIARecord di estensione per la Grande Barriera Corallina

04.08.22 - 21:37
Anche gli studiosi sono rimasti sorpresi dalla scoperta. Tuttavia il reef rimane altamente vulnerabile
Deposit
Record di estensione per la Grande Barriera Corallina
Anche gli studiosi sono rimasti sorpresi dalla scoperta. Tuttavia il reef rimane altamente vulnerabile

SYDNEY - Dopo gli svariati allarmi in merito allo sbiancamento delle barriere coralline, ecco finalmente una buona notizia: la Great Barrier Reef australiana non è mai stata così grande. È quanto hanno stabilito gli studiosi dell'Australian Institute of Marine Science (Aims), che ogni anno controllano lo stato di salute della barriera corallina. 

La parte settentrionale e quella centrale del reef presentano la copertura corallina più ampia dall'inizio delle misurazioni 36 anni fa, stando a quanto riporta la Bbc. Tuttavia la quantità di coralli nella parte meridionale risulta in calo. 

Ma più corallo non vuol dire automaticamente corallo in salute: il corallo giovane è infatti parecchio vulnerabile. Ciò significa che i cambiamenti climatici ed altre minacce come i cicloni tropicali, hanno un maggiore potere distruttivo. Un altro problema del reef sono le stelle marine corona di spine (Acanthaster planci) che si nutrono di coralli. 

L'aumento della superficie dei coralli ha sorpreso anche gli studiosi. In precedenza infatti si erano registrati diversi sbiancamenti di massa ravvicinati, l'ultimo nel mese di marzo. Ciò significa che le barriere coralline possono riprendersi se le condizioni lo consentono, sottolineano gli esperti, pur ricordando le minacce sempre più frequenti a cui sono sottoposte. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO