Immobili
Veicoli
AFP
A New York lo scorso 7 gennaio dopo la prima tempesta di neve della stagione.
STATI UNITI
29.01.2022 - 09:230
Aggiornamento : 11:04

In arrivo una tempesta di neve sulla costa orientale degli Stati Uniti

Soltanto a New York sono previsti fra i 20 e i 30 centimetri di neve. In allerta 75 milioni di persone

NEW YORK - Emergenza maltempo sulla costa orientale degli Stati Uniti: 75 milioni di americani sono in allerta per l'atteso “bomb cyclone” che potrebbe causare abbondanti nevicate e forti venti da Charlotte a Washington fino a New York e Boston nelle prossime ore.

Migliaia di voli sono già stati cancellati: Delta ne ha fermati almeno 750 previsti per sabato, mentre lo scalo di Boston ne ha annullati oltre 2'000.

Proprio la capitale del Massachusetts è una delle città che dovrebbe essere più colpita dalla tempesta. Ma anche gli stati di New York e New Jersey hanno dichiarato lo stato di emergenza in vista della massiccia tempesta di neve che si sta avvicinando. Solo a New York i meteorologi prevedono fra i 20 e i 30 centimetri di neve con venti fino a 72,42 chilometri.

Le autorità, inclusa la Casa Bianca, mettono in guardia sulle temperature glaciali e sulle condizioni pericolose soprattutto per quel che riguarda le strade.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-22 16:53:33 | 91.208.130.89