Immobili
Veicoli
Oggi a Dubai si apre l'Expo
Afp
+8
EMIRATI ARABI UNITI
01.10.2021 - 06:000

Oggi a Dubai si apre l'Expo

Che avrebbe dovuto tenersi nel 2020 ma è arrivato il Covid. Attesi 25 milioni di visitatori ma le critiche non mancano

DUBAI - Quella città cresciuta nel deserto, e deserta a sua volta, da oggi si popolerà di un pubblico che – si spera – essere copioso, anche se la pandemia non è proprio scongiurata.

Aprono i battenti proprio oggi a Dubai i 4,3 chilometri quadrati edificati dal nulla con una spesa di 6.8 miliardi di dollari di Expo 2020. Sì, abbiamo scritto correttamente la data, perché l'edizione seguente a quella di Milano avrebbe dovuto tenersi l'anno scorso ma il virus ci ha messo lo zampino.

La speranza del paese emiratino è che i visitatori, da tutto il mondo siano almeno 25 milioni. Secondo Reuters, che cita le stime dell'istituto Capital Economics, sarà un obiettivo davvero difficile da raggiungere. Lo slogan di questa edizione è “Connettere i pensieri e cambiare il futuro” un po' stona però con le preoccupazioni della comunità internazionale.

A metà settembre, infatti, il Parlamento Europeo aveva invitato a boicottare la manifestazione a fronte «di una sistematica persecuzione (da parte degli Emirati Abi Uniti) di attivisti e giornalisti a favore dei diritti umani» così come «le condizioni di lavoro disumane» della manodopera migrante.

In risposta, scrive Gulf News, il Paese ha firmato questo martedì la Carta araba dei diritti umani, basata sulla sharia islamica. Una mossa, questa, che non ha convinto tutti ed è stata vista come una “corsa ai ripari” nemmeno troppo convinta.

Sì, la Svizzera c'è

Ci sarà anche la Svizzera all'Expo di Dubai con un padiglione che ne mostra «le diverse sfaccettature» dalle bellezze naturali fino all'innovazione tecnologica. Stando al responsabile Nicolas Bideau si tratta del «più instagrammabile di tutta la fiera». Il costo totale della struttura è di circa 16,5 milioni di franchi. Diversi i partner commerciali come Rolex, Novartis, Roche e Nestlé. Il 29 ottobre, giornata dedicata alla Confederazione, ci saranno anche il presidente Guy Parmelin e il consigliere federale Ueli Maurer.

keystone-sda.ch / STF (Kamran Jebreili)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-24 17:06:06 | 91.208.130.86