keystone-sda.ch / STF (ALEX PLAVEVSKI)
CINA
31.07.2021 - 14:300

A Nanjing il peggior focolaio da quello di Wuhan

I contagi, dovuti alla variante Delta, si sono già diffusi in cinque province e almeno 13 città

Gli oltre 9 milioni di residenti di Nanjing saranno testati

NANJING - Il coronavirus è tornato a circolare anche in Cina, in particolare a causa della variante Delta.

Infatti, le autorità cinesi hanno segnalato che un focolaio partito dalla città di Nanjing (Nanchino) si è già esteso a cinque altre province e anche a Pechino, in quello che è diventato il focolaio più esteso dopo quello iniziale, di Wuhan.

Ad ora, come riporta il Global Times, più di 260 persone sono state infettate dal 20 luglio, quando il virus è stato rilevato per la prima volta all'aeroporto di Nanjing. La presunta causa? Un aereo proveniente dalla Russia, in seguito al quale non è stato rispettato in modo rigido il protocollo sanitario, da parte dei funzionari aeroportuali. I voli da e per la struttura saranno sospesi fino all'11 agosto.

Secondo alcuni esperti, l'epidemia è comunque ancora in una fase iniziale ed è ancora possibile contenerla prima che degeneri. In tal senso, i 9,3 milioni di cittadini della città di Nanjing saranno presto tutti testati, ha confermato l'agenzia di stampa Xinhua. Il Governo ha poi chiesto ai cittadini delle aree più colpite di ridurre al minimo i viaggi non essenziali.

I funzionari locali hanno aggiunto che sette dei contagiati sono ricoverati in condizioni critiche. Un annuncio che ha fatto discutere molto sull'efficacia dei vaccini somministrati nel gigante asiatico, soprattutto contro la variante Delta. Non è al momento chiaro se le persone contagiate/ricoverate siano vaccinate o meno, ma sui social media sono vive le speculazioni.

La Cina, lo ricordiamo, ha contenuto finora con successo il coronavirus, chiudendo le frontiere e muovendosi rapidamente per eliminare qualsiasi focolaio locale.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dan007 1 mese fa su tio
Avete aperto le frontiere e stato un disastro prendete esempio dalla Nuova Zelanda ho Australia
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 06:22:14 | 91.208.130.87