Immobili
Veicoli

REGNO UNITOLa Regina onora gli eroi dei vaccini

12.06.21 - 11:14
Tra i prescelti alla Lista d'Onore troviamo diversi studiosi di Oxford che hanno collaborato con AstraZeneca.
Keystone
Fonte ats ans
La Regina onora gli eroi dei vaccini
Tra i prescelti alla Lista d'Onore troviamo diversi studiosi di Oxford che hanno collaborato con AstraZeneca.

LONDRA - Pioggia di onorificenze agli "eroi" della corsa ai vaccini anti Covid nel Regno Unito nell'ambito delle investiture della Lista d'Onore del 2021 concesse dalla regina su proposta del governo britannico. Fra i prescelti spiccano i nomi dei professori Sarah Gilbert e Andrew Pollard, dell'università di Oxford, protagonisti dello sviluppo dell'antidoto poi prodotto da AstraZeneca che ha contribuito a permettere al Regno di partire in anticipo su ogni altro Paese del mondo nella campagna vaccinale contro la pandemia.

Gilbert e Pollard hanno ottenuto il supremo riconoscimento del cavalierato, e diventano rispettivamente dame e sir, al pari di Kate Bingham, la top manager della City chiamata all'inizio dell'emergenza dal governo di Boris Johnson a guidare i negoziati per la prenotazione sprint di milioni di vaccini e capace di bruciare sul tempo tutte le nazioni d'Europa.

Altri ricercatori hanno pure ottenuto onorificenze di vario grado. Mentre non sono mancati i consueti riconoscimenti nel mondo della cultura, dell'arte, dell'intrattenimento, a cominciare dall'annunciata nomina a baronetto (e sir) di Jonathan Pryce, l'attore che ha impersonato il principe Filippo nell'ultima stagione della serie tv The Crown, attraverso la cui figura la sovrana 95enne rende omaggio in qualche modo anche al proprio consorte, recentemente scomparso quasi centenario.

Numerose le decorazioni indirizzate inoltre a personalità impegnate per il sociale, incluso sullo sfondo dei contraccolpi del Covid, fra i quali un paio di calciatori di fama come Raheem Sterling, gioiello di radici britannico-caraibica del Manchester City neo campione d'Inghilterra.

Sul fronte politico, infine, il cavalierato va alla ex ministra Tory brexiteer Andrea Leadsom, nonché a due veterani dell'opposizione laburista in Parlamento, Meg Hillier e Tony Lloyd, destinati a diventare dame Meg e sir Tony.

COMMENTI
 
seo56 1 anno fa su tio
🤐🤐
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO