Keystone
REGNO UNITO
08.06.2021 - 12:120
Aggiornamento : 13:48

Sarah Everard, l'ex poliziotto ha ammesso il rapimento e lo stupro

Il 48enne Wayne Couzens si è dichiarato colpevole

LONDRA - L'ex agente della polizia metropolitana di Londra Wayne Couzens ha confessato di aver rapito e stuprato la 33enne Sarah Everard.

La donna, lo ricordiamo, era scomparsa mentre tornava a casa la sera dello scorso tre marzo. Qualche giorno dopo, il suo corpo è stato trovato abbandonato in un bosco del Kent. Un fatto che ha scatenato un'ondata di proteste nel Regno Unito e non solo.

Wayne Couzens, ex agente di Scotland Yard, ha oggi ammesso quanto accaduto, dichiarandosi «colpevole» del rapimento e dello stupro dinanzi alla Corte di Old Bailey, in un'udienza preliminare svoltasi in maniera virtuale.

Sebbene abbia accettato la responsabilità della morte della donna, ammettendo di aver abbandonato il cadavere, il 48enne non ha confessato l'«omicidio volontario».

L'ex agente Couzens si trova nel carcere di Belmarsh dal 13 marzo. La prossima udienza è prevista per il 9 luglio.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-03 10:23:45 | 91.208.130.87