Immobili
Veicoli

REGNO UNITO«Non sono soddisfatto dalle spiegazioni della polizia»

14.03.21 - 17:05
Dopo le tensioni alla veglia di Sarah Everard, il sindaco di Londra chiede un'indagine sull'operato degli agenti
keystone-sda.ch / STF (ANDY RAIN)
«Non sono soddisfatto dalle spiegazioni della polizia»
Dopo le tensioni alla veglia di Sarah Everard, il sindaco di Londra chiede un'indagine sull'operato degli agenti
Sadiq Khan: «È di vitale importanza che questi fatti non finiscano per sminuire le voci che si sono sollevate dopo l'omicidio di Sarah».

LONDRA - Sta aumentando, con il passare delle ore, la pressione sulle autorità di polizia londinesi dopo le tensioni scoppiate sabato sera durante la veglia per in ricordo di Sarah Everard, la 33enne trovata senza vita venerdì scorso, a una settimana dalla sua scomparsa.

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan - che già nelle prime ore di questa mattina aveva criticato pesantemente l'operato degli agenti, parlando di «scene inaccettabili» - ha chiesto all'Ispettorato di Sua Maestà delle forze di polizia di aprire «un'ampia indagine indipendente» sui fatti di Clapham Common.

«La scorsa settimana ho chiesto alle autorità locali e alla polizia di collaborare con gli organizzatore della veglia», in modo che questa potesse svolgersi nel rispetto delle norme legali e di sicurezza, ha spiegato il sindaco in una nota, aggiungendo di «aver ricevuto garanzie dalla Metropolitan Police sul fatto che la veglia sarebbe stata sorvegliata con sensibilità. A mio modo di vedere, questo non è avvenuto». 

Khan ha convocato oggi i vertici di polizia per ricevere spiegazioni. Spiegazioni che, sottolinea, «non mi hanno soddisfatto». E così è maturata, in tempi rapidi, la decisione di rivolgersi all'Ispettorato e all'IOPC, l'Ufficio indipendente per la condotta della polizia. «È di vitale importanza che questi fatti non finiscano per sminuire le voci che si sono sollevate dopo l'omicidio di Sarah per chiedere che la violenza inflitta dagli uomini alle donne finisca. Ed era chiaro, già prima dei fatti di ieri, come donne e ragazze non riponessero la fiducia che invece dovrebbero poter avere nella polizia e nella giustizia. E ora è il momento di fare altri passi per aggiustare» questa situazione.

Sarah Everard, lo ricordiamo, era scomparsa mentre faceva ritorno a casa, a piedi, la sera del 3 marzo scorso dopo. Il suo corpo è stato ritrovato in una zona boscosa del Kent. Per la sua morte è stato arrestato un agente di Scotland Yard.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO