Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
LE FOTO
STATI UNITI
13 min
Crolla un ponte sull'autostrada, cinque feriti
Le autorità sospettano che sia stato un camion ad aver causato il crollo
STATI UNITI
37 min
«Chiedo scusa... Me ne vergogno»
Una 49enne dell'Indiana si è mostrata pentita davanti al giudice
SPAGNA/STATI UNITI
10 ore
McAfee trovato morto in cella
Il papà dell'antivirus più famoso del mondo spava per essere estradato dalla Spagna
ITALIA
11 ore
Il ritrovamento del piccolo Nicola: «Chiamava la mamma»
Una storia a lieto fine quella del bambino di due anni scomparso a Palazzolo sul Senio. Ma resta il mistero
ITALIA
14 ore
Ddl Zan, Draghi: «Siamo uno stato laico. Il Parlamento è libero»
Il governo italiano, ha detto il "premier", «non entra nel merito della discussione».
ITALIA
14 ore
In Lombardia AstraZeneca «non ci serve più»
Le parole di Guido Bertolaso: «Servono 300mila dosi per le seconde dosi agli over 60. Stiamo vincendo la sfida»
STATI UNITI
14 ore
Gli insulti social di una cheerleader arrivano alla Corte Suprema
Il caso della sfuriata su Snapchat di una 14enne giudicato oggi a Washington. E un motivo c'è
UNIONE EUROPEA
15 ore
Incognita Delta: «Entro fine agosto 9 casi su 10»
In Europa la variante indiana galoppa. Il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie mette in guardia
MONDO
16 ore
Allarme ONU sull'emergenza climatica: «È a rischio l'intera umanità»
I toni molto allarmanti di un nuovo rapporto riportano l'attenzione su una minaccia reale ma che ci eravamo dimenticati
VIDEO
FRANCIA / SVIZZERA
18 ore
Un tornado spazza via un tetto, a pochi passi dalla Svizzera
Il turbine ha anche sradicato diversi alberi presenti in zona
GERMANIA
18 ore
L'UEFA: «Noi per i diritti LGBT, era Monaco che voleva politicizzare la cosa»
La federazione del calcio europeo spiega la sua controversa decisione e si colora di "rainbow".
STATI UNITI / BRASILE
17.03.2021 - 06:000
Aggiornamento : 09:45

Washington ha fatto pressione sul Brasile perché rifiutasse lo Sputnik V

A confermarlo sono gli Stati Uniti stessi nel rapporto annuale del Dipartimento della salute.

L'ammissione era passata finora inosservata. I responsabili del siero russo: «Gli sforzi per minare i vaccini sono immorali e stanno costando vite umane».

WASHINGTON - I vaccini anti Covid sono anche una questione geopolitica? L'assunto appare confermato da un breve paragrafo di un rapporto pubblicato dal governo americano in gennaio (ancora sotto l'amministrazione Trump) e passato inosservato finora. Con parole chiarissime, vi si legge che Washington ha fatto pressione sul Brasile perché rifiutasse il preparato russo Sputnik V.

«L'OGA (l'Ufficio affari globali, ndr) ha sfruttato le relazioni diplomatiche nella regione delle Americhe per contrastare gli sforzi di Stati come Cuba, il Venezuela e la Russia, che lavorano per aumentare la loro influenza nella regione a scapito della sicurezza e della difesa degli Stati Uniti», si legge nel rapporto annuale del Dipartimento della salute e dei servizi umani americano, cui l'OGA afferisce. «Esempi includono l'utilizzo dell'ufficio del diplomatico per la Salute dell'OGA al fine di persuadere il Brasile a rifiutare il vaccino russo anti Covid», continua il documento.

Sepolta nelle 72 pagine dell'altrimenti solo moderatamente interessante scritto, la frase non è stata notata che più di un mese dopo dai diretti interessati: i responsabili del siero russo. «Il Dipartimento della salute degli Stati Uniti ha confermato pubblicamente di aver persuaso il Brasile contro lo Sputnik V», ha scritto il profilo Twitter ufficiale del preparato allegando un'immagine del passaggio incriminato (vedi più sotto). «Noi crediamo che i Paesi debbano lavorare insieme per salvare vite - ha aggiunto -. Gli sforzi per minare i vaccini sono immorali e stanno costando vite umane».

Molto ambigua la risposta di Washington: «L'Ambasciata e i Consolati degli Stati Uniti in Brasile non hanno mai scoraggiato il Brasile dall'accettare vaccini contro il Covid-19 che siano stati autorizzati dai suoi rispettivi organi regolatori», afferma l'Ambasciata statunitense a Brasilia in un tweet in portoghese. Peccato che lo Sputnik V, a tutt'oggi, non rientri fra i vaccini autorizzati dalle autorità sanitarie brasiliane.

Molto specifica e suscettibile di lasciare molti non detto anche la presa di posizione del Ministero degli affari esteri brasiliano: «L'Ambasciata del Brasile a Washington non ha ricevuto consultazioni o azioni dalle autorità o da compagnie statunitensi riguardo al possibile acquisto, da parte del Brasile, del vaccino russo contro il Covid-19», si legge in una nota. L'Ambasciata del Brasile a Washington magari no, ma altre autorità politiche brasiliane sono state sollecitate dall'OGA?

Interrogato sulle rivelazioni, il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha rifiutato di commentare sulle specifiche accuse lanciate dai responsabili dello Sputnik V. Come riporta Reuters, ha tuttavia ammesso che la pressione su alcuni Paesi perché rifiutino il vaccino russo è senza precedenti. Questi tentativi di boicottare il siero russo, ha però assicurato, non hanno possibilità di successo.

Al momento in Brasile sono autorizzati il vaccino CoronaVac, prodotto in collaborazione con la cinese Sinovac, e quello di AstraZeneca.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 3 mesi fa su tio
Giusto! Boicottare tutto quello che é russo!!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-24 08:39:48 | 91.208.130.86