AFP
Aleksey Navalny.
GERMANIA
13.01.2021 - 09:490

«Torno in Russia, venite a prendermi»

Navalny intende tornare a Mosca il 17 gennaio, dove rischia il carcere

BERLINO - L'oppositore russo Aleksey Navalny ha annunciato che intende tornare a Mosca domenica.

«Il 17 gennaio torno a casa con il volo della compagnia Pobeda, venite a prendermi», ha scritto Navalny, al momento in Germania, dove è stato curato dopo un avvelenamento con una neurotossina.

Proprio ieri, l'oppositore russo ha annunciato che le autorità penitenziarie di Mosca chiedono la sua carcerazione, accusandolo di aver violato i termini della sospensione condizionale della pena concessagli per una controversa condanna di più di sei anni fa.

Navalny, lo ricordiamo, è ancora in convalescenza dopo il presunto avvelenamento che ha fatto a lungo temere per la sua vita e per il quale il Cremlino resta il principale indiziato. Eppure questo non ha impedito al servizio penitenziario di lanciargli un grottesco ultimatum che si potrebbe più o meno sintetizzare così: «O torni a Mosca entro domattina o rischi di finire dietro le sbarre».

«Putin è così infuriato per il fatto che sono sopravvissuto all'avvelenamento che ha ordinato al servizio penitenziario federale di andare in tribunale e chiedere di trasformare la mia condanna con la condizionale in una condanna reale» ha commentato in seguito Navalny su Twitter.

Navalny adesso rischia effettivamente di finire in carcere tornando in patria. I suoi guai con la giustizia non si limitano infatti al caso Yves-Rocher di sei anni fa. Appena un paio di settimane fa l'oppositore è stato accusato dagli investigatori russi di aver speso per fini personali circa 3,9 milioni di euro raccolti dalle sue organizzazioni non-profit, compresa la Fondazione Anticorruzione. Si tratta dell'ennesima tegola giudiziaria per Navalny, che entra ed esce dal carcere per le sue proteste antigovernative. Ma stavolta il rischio è elevato: una condanna potrebbe costringere il dissidente a trascorrere fino a dieci anni dietro le sbarre.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dan007 1 sett fa su tio
Putin lascerà il potere a un membro della famiglia
Luca 68 1 sett fa su tio
non c'è senso tornare in Russia se poi finisci dentro
seo56 1 sett fa su tio
Rimani in Germania. Prima o poi anche il nano criminale lascerà o sarà obbligato a lasciare il potere!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-23 13:07:55 | 91.208.130.85