keystone-sda.ch / STF (SERGEI ILNITSKY)
RUSSIA
29.12.2020 - 21:100

Navalny sotto inchiesta per frode

Presunta vittima di avvelenamento, l'oppositore è accusato di aver speso soldi delle sue organizzazioni a fini personali

MOSCA - Un'inchiesta per frode su vasta scala è stata aperta in Russia nei confronti dell'oppositore Alexei Navalny, in convalescenza in Germania dopo un presunto tentativo di avvelenamento nel suo Paese l'estate scorsa.

Il Comitato investigativo russo, che si occupa di alcuni dei reati più gravi, ha reso noto che Navalny è accusato di avere speso per fini personali 356 milioni di rubli (circa 4,3 milioni di franchi) raccolti da «diverse» sue organizzazioni, in particolare per la lotta alla corruzione e la difesa dei diritti umani.

In una nota, il Comitato afferma che Navalny, il più noto oppositore del presidente Vladimir Putin, è sospettato di avere usato il denaro per acquistare «proprietà personali e beni materiali» e per il pagamento di spese varie, incluse «vacanze all'estero».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-27 18:54:21 | 91.208.130.86