Keystone
REGNO UNITO
29.11.2020 - 18:000

«Il suo tampone è positivo»... anzi no

Le autorità britanniche hanno erroneamente comunicato a 1'300 persone di essere positive al Covid-19

LONDRA - Più di 1'300 persone nel Regno Unito sono state informate di essere positive al coronavirus, quando in realtà non lo erano.

A causare l'incomprensione un errore di laboratorio presso il sistema "Test and Trace" del NHS (National Health Service). L'errore è stato confermato dal Dipartimento della Sanità all'agenzia Reuters.

«Il servizio di testing ha contattato 1'311 persone alle quali è stato erroneamente detto che i risultati dei test COVID-19, effettuati tra il 19 e il 23 novembre, erano positivi», ha ammesso un portavoce del Dipartimento.

Il problema sarebbe stato causato da un lotto di sostanze chimiche che avrebbe contaminato i risultati dei tamponi, rendendoli nulli. Un «incidente isolato» che è ora oggetto d'indagine, secondo il Dipartimento.

Gli individui coinvolti sono stati rapidamente contattati, ed è stato loro chiesto di fare un altro tampone e di restare in isolamento se presentano sintomi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-26 07:31:21 | 91.208.130.86