Dopo gli incendi arrivano i droni per far cadere i semi degli alberi
Keystone
AUSTRALIA
21.10.2020 - 09:500

Dopo gli incendi arrivano i droni per far cadere i semi degli alberi

Saranno utili per rimboschire le zone abitate un tempo dai koala

SYDNEY - È partito in questi giorni il più grande programma di rigenerazione della fauna selvatica nella storia dell'Australia, lanciato da WWF. 

L'obiettivo è quello di raddoppiare il numero di koala sulla costa orientale. Gli incendi del 2019 e 2020 hanno infatti distrutto gran parte dell'habitat dell'animale simbolo della nazione. Si stima infatti che tre miliardi di animali siano stati uccisi dalle fiamme, o scappati, e sette miliardi di alberi siano stati distrutti o danneggiati. 

«Un danno senza precedenti richiede una risposta senza precedenti. "Regenerate Australia" sarà il più grande e innovativo programma di recupero della fauna selvatica e rigenerazione del paesaggio nella storia dell'Australia. Consideriamo il lancio di questa campagna come un momento determinante per creare speranza per il futuro» ha dichiarato Dermot O'Gorman, ceo di WWF Australia. 

Per finanziare il progetto il WWF mira a raccogliere 300 milioni di dollari in cinque anni. 

Droni - Uno dei metodi utilizzati per rimboschire le zone più colpite è l'impiego di droni. Alcuni modelli possono disperdere anche 40'000 semi al giorno sulle zone colpite dagli incendi. Le piante prese in considerazione sono quelle utili alla sopravvivenza dei koala, e di altri animali. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-25 04:19:28 | 91.208.130.87